Tesla Model S e Model X: ecco cosa sta accadendo

Tesla Model S e Model X: richiamo per 53 mila vetture per un difetto ad un piccolo componente che impedirebbe disinserimento del freno di stazionamento

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla Model S e Model X

Nelle scorse ore Tesla Model S e Model X sono state al centro di un richiamo che sta coinvolgendo 53 mila vetture in totale. A quanto pare il richiamo sarebbe stato dovuto ad un vero e proprio difetto di fabbricazione che causerebbe nelle vetture prese in considerazione  il mancato disinserimento del freno di stazionamento elettronico, questo ovviamente potrebbe ipoteticamente mettere in pericolo il conducente e i suoi passeggeri. La società automobilistica di Elon Musk ha voluto effettuare questo richiamo sebbene al momento, a quanto pare, non vi siano stati incidenti o problemi.

Tesla Model S e Model X richiamo per circa 53 mila unità

Le 53 mila Tesla Model S e Model X richiamate avrebbero dunque un difetto ad un piccolo componente che è stato realizzato da una terza parte e dunque non direttamente nella fabbrica di Tesla. Tra l’altro la società americana ha pure chiarito che delle oltre 53 mila vetture solo il 5 per cento dovrebbe poi avere nella realtà il problema. Il richiamo si dovrebbe svolgere entro il mese di ottobre 2017. Inoltre la riparazione in tutto dovrebbe portare via al proprietario dell’auto non più di 45 minuti essendo un problema molto semplice da risolvere.

 

Già nel 2015 Tesla aveva richiamato per precauzione circa 90 mila Model S per un problema di sicurezza. E’ facile ipotizzare che nel recente richiamo di Tesla Model S e Model X ci possa essere anche qualche auto venduta in Italia. Come sempre accade in questi casi i proprietari dei veicoli interessati riceveranno comunicazione via posta da Tesla.

 

Leggi anche: Tesla fa causa ad un suo ex dirigente che ha rubato i segreti sul pilota automatico

 

Tesla Model S

Tesla Model S

 

Leggi anche: Tesla Model S: negli USA taglio da 5 mila dollari sul prezzo di listino

 

Tesla ci tiene a precisare che il malfunzionamento comunque non inficia il sistema frenante delle vetture interessate e dunque il richiamo sarebbe una semplice precauzione onde evitare qualsiasi rischio per i passeggeri e il conducente dei veicoli Tesla Model S e Model X.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla

Leave a Reply