Tesla Model 3: gli interni minimalisti fanno storcere il naso a più di qualcuno

Gli interni minimalisti della nuova Tesla Model 3 hanno lasciato perplessità in molti ma per Elon Musk è l'indicazione che si corre verso la guida autonoma.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla Model 3

Tesla Model 3 dal giorno del suo debutto ufficiale ha ricevuto generalmente recensioni molto positive dalla critica. Questo, unito al fatto che quasi mezzo milione di clienti ha già ordinato la sua vettura, fa pensare che il modello possa diventare in poco tempo un vero e proprio successo commerciale, grazie soprattutto al prezzo molto più basso rispetto agli altri modelli presenti nella gamma di Tesla. 

Tesla Model 3: gli interni minimalisti non sono piaciuti a tutti ma Elon Musk guarda alla guida autonoma

Tesla per questo veicolo ha optato per una configurazione molto semplice con un solo touch screen da 15 pollici che si trova al centro del cruscotto e senza alcun cluster di strumenti o tachimetro. Un certo numero di persone ha espresso preoccupazione su Twitter direttamente sul profilo dell’amministratore delegato dell’azienda, Elon Musk, che ha risposto che i conducenti non si devono preoccupare dell’assenza di un tachimetro in quanto le auto presto diventeranno sempre più autonome.

Qualche perplessità anche per quanto riguarda le ruote

Un’altra cosa che non è proprio andata giù ai fan di Tesla, per quanto concerne la nuova Tesla Model 3, è la presenza di ruote da 18 pollici giudicate esteticamente non particolarmente brillanti. La scelta di queste ruote è dovuta al fatto che le leghe di metallo impiegate per la loro realizzazione hanno permesso una maggiore autonomia al veicolo, fino al 10 per cento in più rispetto alle altre ruote. Questo, alla fine, ha fatto la differenza nella scelta dei tecnici della società americana per la nuova Model 3.

Leggi anche: Tesla Model S: arriva la bocciatura da parte del Ministro dell’Ambiente tedesco

 

Tesla Model 3

Gli interni minimalisti della nuova Tesla Model 3 hanno lasciato perplessità in molti ma per Elon Musk è l’indicazione che si corre verso la guida autonoma

 

Leggi anche: Tesla continua a lavorare per ingrandire ancora il suo stabilimento di Fremont

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla