Tesla Model 3: aggiunta funzione di auto parcheggio

Tesla Model 3: una nuova funzione di auto parcheggio è stata aggiunta nelle scorse ore alla recente vettura americana.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla Model 3

L’ultimo aggiornamento a Tesla Model 3 è un sistema di auto parcheggio chiamato “Summon” che  è stato integrato nelle auto per mezzo di un aggiornamento over-the-air. Come spesso accade in questi casi, la notizia è stata data in un tweet sul profilo ufficiale di Tesla su Twitter.

Questo tweet diceva: “Summon è ora disponibile nella Model 3. Summon è una funzione di guida autonoma che consente all’auto di parcheggiare se stessa senza che nessuno debba essere all’interno dell’auto. Questo sistema fa in modo che l’auto possa parcheggiare in un posto auto senza bisogno di preoccuparsi se è possibile entrare o uscire da esso.

“Non solo, il sistema può anche azionare la porta del garage mentre si parcheggia e si spegne l’auto, o quando il suo proprietario desidera uscire dal garage.”

Tesla Model 3: una nuova funzione di auto parcheggio è stata aggiunta nelle scorse ore alla recente vettura americana

Si tratta di una funzione che i proprietari di Tesla Model S e Model X hanno già da un po’ di tempo, ma che rappresenta una novità assoluta per i proprietari di Tesla Model 3. Questa novità come dicevamo poc’anzi avviene per mezzo di alcuni aggiornamenti software over-the-air non appena l’auto è connessa ad internet.

Gli aggiornamenti come questo possono richiedere fino a due ore per l’installazione, a seconda della forza della connessione e della dimensione dell’aggiornamento. Questa funzione può essere estremamente utile per entrare in spazi ristretti o in un piccolo garage a casa. Questa per Tesla Model 3 potrebbe non essere una funzionalità rivoluzionaria, ma è certamente una bella aggiunta per i possessori del modello. 

Leggi anche: BMW, Ford e Tesla: temono di rimanere coinvolte nella guerra commerciale tra USA e Cina

Tesla Model 3

Tesla Model 3: una nuova funzione di auto parcheggio è stata aggiunta nelle scorse ore alla recente vettura americana

Leggi anche: Tesla Model 3: i clienti dovranno sborsare altri 2.500 dollari per confermare l’ordine

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla

I commenti sono chiusi.