Skoda rinvia i viaggi di lavoro in Cina a causa del coronavirus

Skoda ha rinviato i viaggi di lavoro previsti nel suo più grande mercato cinese per un periodo indefinito a causa della diffusione del coronavirus

di , pubblicato il
Skoda

Skoda ha rinviato i viaggi di lavoro previsti nel suo più grande mercato cinese per un periodo indefinito a causa della diffusione del coronavirus, ma non sta pianificando l’evacuazione del personale, ha detto il marchio mercoledì. Le paure per il virus simile all’influenza stanno crescendo mentre il bilancio delle vittime è salito a 132 e i paesi hanno avvertito i loro cittadini di non viaggiare in Cina, l’epicentro dell’infezione. Il ministero degli Esteri ceco ha raccomandato mercoledì alle persone di viaggiare in Cina solo se è assolutamente necessario.

Skoda ha rinviato i viaggi di lavoro in Cina per un periodo indefinito a causa della diffusione del coronavirus

Dunque anche Skoda al pari di altre aziende ha deciso per il momento di fermare i viaggi in Cina a causa del coronavirus. Vedremo quali altre aziende nei prossimi giorni prenderanno la stessa decisione della casa automobilistica ceca che fa parte del gruppo Volkswagen. Ricordiamo infine che anche il gruppo francese PSA sta cercando di riportare a casa i suoi dipendenti francesi che si trovano in Cina per motivi di lavoro. Il gruppo infatti dispone di una fabbrica proprio nella regione di Wuhan epicentro dell’epidemia costata la vita ad oltre 130 persone e che ha contaggiato più di 6 mila individui.

Leggi anche: Skoda celebra il suo 125 ° anniversario con edizioni speciali dei modelli più famosi

Skoda

Skoda ha rinviato i viaggi di lavoro previsti nel suo più grande mercato cinese per un periodo indefinito a causa della diffusione del coronavirus

Leggi anche: Skoda aggiunge varianti plug-in e ibride leggere alla nuova gamma di Octavia

Argomenti: