Problemi software potrebbero ritardare ancora il lancio di Volkswagen ID.3

Secondo un rapporto dei media, Volkswagen è ancora alle prese con enormi problemi software per la sua Volkswagen ID.3

di , pubblicato il
Volkswagen ID.3

Secondo un rapporto dei media, Volkswagen è ancora alle prese con enormi problemi software per la sua Volkswagen ID.3. Apparentemente, esiste anche la possibilità che il lancio sul mercato del primo modello su piattaforma MEB debba essere posticipato. Le filiali Audi e Porsche del gruppo dovrebbero inoltre incontrare ulteriori difficoltà con le auto elettriche. Solo poche settimane dopo il primo rapporto su enormi problemi software con la VW ID.3, secondo “Manager Magazin” molti problemi non sono ancora risolti e ne continuano a spuntare di nuovi. La rivista cita esperti secondo i quali l’architettura di base del software è stata sviluppata “troppo in fretta”. Di conseguenza, molte parti del sistema non si capiscono, il che porta a interruzioni.

Secondo un rapporto dei media, Volkswagen è ancora alle prese con enormi problemi software per la sua Volkswagen ID.3

“Centinaia di test driver”, che raccolgono chilometri di sera e di notte, hanno segnalato regolarmente nuovi bug, il rapporto menziona fino a 300 bug ogni giorno – a causa del punto di incontro quotidiano degli esperti di tecnologia e software, la rivista scrive di un ” resa dei conti nel padiglione 74 ”.

Il drammatico titolo è sottolineato da scenari interni pessimistici che prevedono un ritardo fino a dodici mesi. Tuttavia, i confidenti del boss aziendale e del marchio Herbert Diess lo hanno descritto come “totale assurdità”. Esperti di alto livello hanno recentemente assicurato che l’obiettivo di consegnare le prime unità di Volkswagen ID.3 questa estate sarebbe stato mantenuto. Tuttavia, l’indicazione della stagione è molto delicata. La fine dell’estate è ancora a settembre. Finora, le prime consegne sono attualmente programmate per agosto.

Un ritardo di diversi mesi avrebbe ovviamente conseguenze anche per Diess, il principale driver dietro il MEB e quindi dietro Volkswagen ID.3. La questione è aperta se il kit elettrico radicalmente nuovo può funzionare bene solo con un’architettura software sviluppata da zero o se il nuovo software è stato un passo in più.

Si dice che anche i principali investitori delle famiglie Porsche e Piëch abbiano espresso il loro disappunto durante alcuni colloqui privati.

“Un grande ritardo nello sbarco sul mercato di Volkswagen ID.3, potrebbe portare al licenziamento di vari membri del consiglio”, dice la rivista. Almeno su un fronte al momento non ci sono segnalazioni su problemi con ID.3: la disponibilità delle celle della batteria. Come è noto, questo problema riguarda attualmente la filiale Audi e la produzione di e-tron a Bruxelles. Il principale fornitore per le celle della batteria di e-tron con la batteria da 95 kWh è LG Chem, che sta avendo problemi con l’aumento della produzione nello stabilimento in Polonia.

Leggi anche: Volkswagen potrebbe aggiungere un’auto sportiva alla sua gamma di auto elettriche ID

Per questo motivo, Audi e Porsche stavano discutendo internamente delle capacità della batteria disponibili, dice la rivista. Nel consiglio di amministrazione del gruppo, Diess avrebbe dato la precedenza a Porsche, motivo per cui la produzione di e-tron è attualmente paralizzata e non quella del Taycan.

Argomenti: