Maserati Ghibli premiata in Germania da Auto Motor und Sport

Maserati Ghibli è stata premiata dai lettori di Auto Moto Und Sport  come "autonis - la migliore novità di design 2018"

di Andrea Senatore, pubblicato il
Maserati Ghibli

I lettori del magazine automobilistico tedesco Auto Motor und Sport hanno premiato  come “autonis – la migliore novità di design 2018” una vettura di Maserati. Si tratta di Maserati Ghibli che è stata scelta come il numero 1 nel segmento “upper class” con oltre il 20% degli 11.990 voti totalizzati dal concorso. Nel complesso, i lettori di Auto Motor und Sport hanno avuto circa 90 modelli tra cui scegliere. La berlina Maserati Ghibli è uno dei modelli più importanti della gamma Maserati. L’auto sportiva a quattro porte ha contribuito in modo significativo al successo della casa automobilistica del Tridente in tutto il mondo.

Maserati Ghibli è stata premiata dai lettori di Auto Moto Und Sport  come “autonis – la migliore novità di design 2018”

Il suo aspetto dinamico è modellato dalla silhouette tipo coupé e dalla grande griglia del radiatore derivata dalla leggendaria Maserati A6 GCS Berlinetta. Ghibli è stato progettato al Maserati Centro Stile di Torino. L’introduzione delle finiture GranSport e GranLusso ha reso il suo aspetto ancora più unico e unico. Piergiorgio Cecco, General Manager di Maserati Germany ha dichiarato a proposito di questo premio: “Il design ha sempre giocato un ruolo chiave per Maserati. Siamo molto lieti che i lettori di Auto Motor und Sport lo abbiano confermato scegliendo come vincitore di questo prestigioso premio proprio la nostra berlina Ghibli “. Infine segnaliamo che al secondo posto si è piazzata l’Audi A6 con il 12,3 per cento e al terzo  l’Audi A7 con il 10 per cento.

Leggi anche: Alfa Romeo e Maserati nei guai: Donald Trump vuole mettere una tassa del 25% sulle auto europee

Maserati Ghibli 2018

Maserati Ghibli è stata premiata dai lettori di Auto Moto Und Sport  come “autonis – la migliore novità di design 2018”

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Maserati: ecco quali novità prevedeva l’ultimo piano di Sergio Marchionne

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Maserati