La nuova Toyota Land Cruiser debutterà nel 2020 in versione ibrida

Toyota sta lavorando a pieno regime nello sviluppo della nuova Toyota Land Cruiser

di , pubblicato il
Nuova Toyota Land Cruiser

Toyota sta lavorando a pieno regime nello sviluppo della nuova Toyota Land Cruiser. Questo famoso SUV subirà finalmente una completa ristrutturazione. Del resto sono 12 anni ormai che l’attuale versione è presente sul mercato e dunque una nuova generazione era attesa da tempo. Informazioni nuove e interessanti sul nuovo Land Cruiser arrivano dal Giappone. La nuova generazione è in arrivo e, sorprendentemente, sarà presentata quest’anno. Sarà uno degli sviluppi più importanti con cui Toyota inizierà questo decennio. La vettura sarà supportata dalla piattaforma TNGA, la nuova architettura che la casa giapponese sta applicando ai suoi nuovi modelli.

Toyota sta lavorando a pieno regime nello sviluppo della nuova Toyota Land Cruiser

Uno degli aspetti sicuramente più interessanti della nuova Toyota Land Cruiser è che nella sua gamma con la futura generazione arriverà anche una versione ibrida che ruoterà attorno a un motore a benzina V6 da 3,5 litri e che svilupperà una potenza approssimativa di 300 CV. Questo motore elettrificato ridurrà significativamente il consumo di carburante e le emissioni di CO2. Non sappiamo al momento però quale sarà l’autonomia del veicolo in modalità completamente elettrica.

Il debutto del nuovo modello di Toyota dovrebbe avvenire nel corso del prossimo mese di agosto

Per quanto riguarda il debutto di questo celebre modello di Toyota, si vocifera che il mese giusto per la sua presentazione possa essere agosto. Vi aggiorneremo naturalmente non appena arriveranno ulteriori notizie su questo che è sicuramente uno dei modelli più attesi in assoluto nel settore automobilistico.

Leggi anche: Toyota sigla un accordo con BYD per sviluppare batterie per auto elettriche

La nuova Toyota Lad Cruiser dovrebbe debuttare nel corso del prossimo mese di agosto secondo indiscrezioni

Leggi anche: Toyota, GM, Nvidia e Bosch formano un nuovo consorzio per la guida autonoma

Argomenti: