Fiat e Jeep: dal 2020 il motore E.torQ uscirà di produzione

Fiat e Jeep: entro il 2020 il motore E.TorQ dovrebbe andare in pensione sostituito da una nuova famiglia di motori più efficienti.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat E.TorQ

Il 2020 sarà un anno molto importante per Fiat Chrysler Automobiles. Tra le numerose novità che riguarderanno il gruppo italo americano dal Sud America viene segnalata anche la possibilità di un addio al motore E.torQ 1.8 utilizzato in alcuni modelli di Fiat e Jeep. Questi verranno sostituiti da una nuova linea di motori turbo molto più efficienti nei consumi. Il punto di partenza di questa autentica rivoluzione sarà rappresentato dai motori Firefly, lanciati alla fine del 2016. Questi si sono fin da subito caratterizzati proprio per essere dei propulsori particolarmente efficienti.

Fiat e Jeep: entro il 2020 il motore E.TorQ dovrebbe andare in pensione sostituito da un nuovo motore

Ricordiamo che attualmente il motore E.torQ 1.6 viene utilizzato su alcune versioni di Fiat Grand Siena, Strada e Weekend in Sud America e sulle versioni  base di Jeep Renegade in Europa. Il motore E.torQ 1.8 invece lo troviamo su Fiat Argo, Cronos, Palio Weekend, Strada, Doblò, Toro e su Jeep Renegade. Introdotti nel 2010, i motori E.torQ sono più vecchi di quanto sembrino. Questi infatti derivano dai motori di Tritec, una società costituita nel 1997 da una joint venture nata tra Chrysler (che si sarebbe unificata con Daimler l’anno successivo) e la britannica Rover, allora sussidiaria della BMW. 

Ricordiamo che il 2020 dovrebbe segnare sempre in Sud America il lancio di una nuova generazione di Uno. Questa è una vettura che in quel continente continua ad avere un grande successo. Dunque saranno queste probabilmente le due novità più importanti per Fiat Chrysler Automobiles in Sud America nel 2020.

Leggi anche: Jeep Scrambler: la produzione del Pick Up dovrebbe partire nell’aprile del 2019

Fiat E.TorQ

Fiat e Jeep: entro il 2020 il motore E.TorQ utilizzato in alcuni modelli dei due brand dovrebbe andare in pensione sostituito da una nuova famiglia di motori più efficienti

Leggi anche: Jeep B-Suv: secondo Automotive News potrebbe essere prodotto a Pomigliano

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Fiat, Jeep

I commenti sono chiusi.