Fiat 500X: 5 stelle nei crash test Latin NCAP

Fiat 500X: 5 stelle nei crash test di Latin NCAP per il crossover che viene prodotto a Melfi.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat 500X

Nel bel mezzo del San Paolo Motor Show 2018, l’NCAP latino ha rilasciato i risultati di un’altra serie di test di sicurezza su alcuni dei veicoli venduti in America Latina. Tra questi è stato analizzato anche il crossover Fiat 500X. Il veicolo prodotto nello stabilimento Fiat Chrysler di Melfi e esportato in alcuni paesi del Sud America è stato analizzato dall’organizzazione indipendente che misura la sicurezza dei veicoli nelle strade.

Fiat 500X: 5 stelle nei crash test di Latin NCAP per il crossover che viene prodotto a Melfi

Grazie alla presenza di ben 6 Aribag, il crossover italiano ha resistito bene all’impatto frontale con il 40% di area, senza intaccare la colonna A e nemmeno il parabrezza. A proposito dei test su Fiat 500X, Latin NCAP ha dichiarato: “la protezione offerta sulla testa e sul collo del guidatore e del passeggero anteriore è stata buona”. Secondo la descrizione generale dell’istituto, tutti i parametri di valutazione del veicolo sono stati buoni, compresa la collisione contro pali, nonché l’efficacia del controllo di stabilità del veicolo. Secondo Latin NCAP, la 500X diventa la prima Fiat commercializzata in America Latina ad ottenere il massimo grado di sicurezza.  Un portavoce dell’organizzazione ha detto: “Fiat con la 500X ha dimostrato di poter offrire gli stessi livelli di sicurezza standard per i suoi modelli in Europa e America Latina.” 

Leggi anche: Fiat Chrysler Cassino: a fine novembre forse sapremo quando partirà la produzione del nuovo modello

Fiat 500X

Fiat 500X: 5 stelle nei crash test di Latin NCAP per il crossover che viene prodotto a Melfi

Leggi anche: Fiat Punto addio: nei giorni scorsi prodotto l’ultimo esemplare, i lavoratori di FCA immortalano l’evento

Leggi anche: Fiat, Lancia e Abarth chiudono l’anno in bellezza con il ritorno della SuperRottamazione

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler