Fiat Chrysler Cassino: a fine novembre forse sapremo quando partirà la produzione del nuovo modello

Il 29 novembre è possibile che finalmente venga svelato quale modello sarà prodotto nello stabilimento Fiat Chrysler Cassino e in che anno.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Cassino

Si parla da tempo a proposito dello stabilimento Fiat Chrysler Cassino dell’arrivo di un nuovo modello. Questo inizialmente si pensava potesse arrivare nel 2019 mentre adesso, secondo voci sempre più insistenti, si pensa possa fare il suo debutto nel 2020. La certezza dei tempi circa l’inizio della produzione di questo modello presso lo stabilimento ciociaro molto probabilmente la avremo il prossimo 29 novembre quando i rappresentanti dei sindacati incontreranno al Lingotto di Torino i vertici del gruppo italo americano ed in primis l’amministratore delegato Mike Manley e il responsabile dell’Area EMEA Pietro Gorlier. 

Il 29 novembre è possibile che finalmente venga svelato quale modello sarà prodotto nello stabilimento Fiat Chrysler Cassino e in che anno

Forse in quella data non solo conosceremo i tempi di arrivo di questo modello ma finalmente potremmo avere indicazioni esatte sul tipo di veicolo che verrà prodotto. Al momento le voci più accreditate dicono che si possa trattare di un Suv. Ci sono al momento due possibili opzioni. C’è chi ritiene si possa trattare del nuovo suv compatto di Alfa Romeo annunciato con il nuovo piano industriale dello scorso 1 giugno. Altri però pensano si possa invece trattare di un Suv di Maserati che dovrebbe avere molto in comune con Alfa Romeo Stelvio sorgendo sulla stessa piattaforma modulare Giorgio. Questo potrebbe spingere i responsabili di FCA a far produrre questo veicolo direttamente presso lo stabilimento Fiat Chrysler Cassino dove già viene realizzato lo Stelvio. I sindacati hanno però già avvisato che, nel caso in cui la produzione del nuovo modello non partirà nel 2019, il ricorso alla cassa integrazione nello stabilimento ciociario di FCA sarà davvero notevole.

Leggi anche: Alfa Romeo: un’importante novità potrebbe riguardare tutte le auto nel 2019

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler