BMW: il CEO Krueger non chiederà il rinnovo del contratto

Il CEO della BMW, Harald Krueger, non si renderà disponibile per un'estensione del contratto dopo il 2020

di , pubblicato il
Il CEO della BMW, Harald Krueger, non si renderà disponibile per un'estensione del contratto dopo il 2020

Il CEO della BMW, Harald Krueger, non si renderà disponibile per un’estensione del contratto dopo il 2020, anticipando le deliberazioni sull’opportunità di concedergli un altro mandato di 5 anni. “Harald Krueger oggi ha informato il Presidente del Supervisory Board che non cercherà un altro mandato oltre il suo attuale mandato fino al 30 aprile 2020”, ha detto la BMW in un comunicato di venerdì. Krueger, 53 anni, ha guidato BMW dal 2015, dopo essere diventato il più giovane CEO di un’importante casa automobilistica all’epoca.

Il consiglio di sorveglianza discuterà la sua successione in una riunione del 18 luglio, ha detto BMW. “Per oltre 27 anni, BMW è stata la mia casa professionale”, ha affermato Harald Krueger nel comunicato. “Dopo quattro anni come CEO, voglio cercare nuove sfide e applicare la mia vasta esperienza internazionale in nuovi compiti e progetti”. A maggio, Bloomberg ha riferito che alcuni membri del consiglio di sorveglianza si stavano chiedendo se Krueger fosse la scelta giusta per guidare la società.

Handelsblatt ha riferito il mese scorso che ci sono due front runner interni per il lavoro di Krueger. Uno è Klaus Froehlich, 59 anni, a capo dello sviluppo e l’altro è Oliver Zipse, 55 anni, a capo della produzione. Entrambi attualmente siedono nel consiglio di amministrazione del fabbricante automobilistico. Dopo aver guidato il segmento delle auto di lusso per un decennio, il buon momento della BMW si è esaurito sotto il mandato di Krueger. Il gruppo bavarese ha perso la leadership globale in favore di Mercedes-Benz nel 2016 e da allora ha faticato a riconquistare il primo posto con caute riprogettazioni del modello. Dall’anno scorso, i mercati globali più deboli e le tensioni commerciali hanno ridotto i profitti.

Leggi anche: BMW ha più che raddoppiato il suo vantaggio di vendite negli USA rispetto a Mercedes

Bmw

Bmw

Leggi anche: BMW: dal 2020 tutti gli ibridi plug-in passeranno automaticamente alla modalità EV in certe aree

Argomenti: