BMW ha più che raddoppiato il suo vantaggio di vendite negli USA rispetto a Mercedes

Le consegne di Bmw sono salite del 7,5% il mese scorso a 31.627

di , pubblicato il
Le consegne di Bmw sono salite del 7,5% il mese scorso a 31.627

BMW ha più che raddoppiato il suo vantaggio di vendite negli Stati Uniti rispetto a Mercedes-Benz di Daimler a giugno con una prestazione importante della sua linea di SUV. Le consegne sono salite del 7,5% il mese scorso a 31.627, stimolate dall’X3 e del più grande SUV X7. Lo ha detto la casa automobilistica bavarese in un comunicato. Mentre le vendite BMW sono diminuite dell’1,1% a metà anno, il marchio ha costruito un vantaggio su Mercedes di oltre 9.000 unità.

Bmw ha più che raddoppiato il suo vantaggio di vendite negli Stati Uniti rispetto a Mercedes-Benz

Le vendite per Mercedes, che ha detenuto la corona nel segmento delle auto di lusso negli ultimi tre anni, sono poco cambiate a giugno rispetto ad un anno fa a 26.196 unità, con un calo del 7,2% nel primo semestre. Le consegne sono calate del 30 per cento sia per la berlina di classe C che per il crossover GLS. Ricordiamo che molto probabilmente Tesla potrebbe anche figurare come leader di vendite nel segmento delle auto di lusso, ma non espone i suoi risultati su base mensile. Per il trimestre, Tesla ha dichiarato di aver consegnato 95.200 veicoli, un nuovo record trimestrale per la casa automobilistica che ha più che raddoppiato le 40.740 unità consegnate nello stesso periodo del 2018.

Leggi anche: Audi: la casa di Ingolstadt potrebbe unirsi a BMW e Daimler per lo sviluppo della guida autonoma

Bmw ha più che raddoppiato il suo vantaggio di vendite negli Stati Uniti rispetto a Mercedes-Benz

Leggi anche: BMW: dal 2020 tutti gli ibridi plug-in della casa tedesca passeranno automaticamente alla modalità EV in certe aree

Argomenti: