Alfa Romeo: tanta carne sul fuoco per il Biscione

Il 2020 potrebbe essere un anno importante per Alfa Romeo, sono infatti attese diverse novità nella sua gamma

di , pubblicato il
Alfa Romeo

Il 2020 potrebbe essere un anno importante per Alfa Romeo. Infatti la casa automobilistica del Biscione si prepara ad introdurre alcune novità importanti nella sua gamma che dovrebbero far aumentare e non di poco le sue immatricolazioni dopo che il 2019, a parte il mese di settembre, è stato da dimenticare per lo storico marchio milanese.

Innanzi tutto segnaliamo che entro fine anno dovrebbero essere presentate le nuove versioni di Giulia e Stelvio dopo il restyling di metà carriera.

Il 2020 potrebbe essere un anno importante per Alfa Romeo

Le due vetture forse saranno presentate al Los Angeles Auto Show 2019 di fine novembre ma la notizia è ancora tutta da confermare. L’inizio della loro produzione dovrebbe avvenire entro la prima metà del 2020 con l’arrivo nei concessionaria in estate. Ad inizio del 2020 dovremmo inoltre assistere al debutto, forse al Salone dell’auto di Ginevra 2020 di marzo, delle versioni ibride plug in di Giulia e Stelvio. Queste varianti dovrebbero garantire un cospicuo aumento delle immatricolazioni delle due vetture che ultimamente hanno perso colpi.

Sempre nel 2020 dovrebbe venire finalmente svelata la versione di produzione del crossover Alfa Romeo Tonale, le cui vendite dovrebbero iniziare entro la fine del prossimo anno. Sempre il prossimo anno partirà la produzione del nuovo modello presso lo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Pomigliano. Inoltre non possiamo escludere che sempre nel 2020 possa venire annunciato un altro nuovo modello per il futuro del Biscione. Questo veicolo potrebbe venire annunciato o forse addirittura mostrato sotto forma di concept car. Il suo arrivo sul mercato però non avverrà prima del 2022. Maggiori informazioni su questa e altre novità per la casa automobilistica italiana che fa parte di Fiat Chrysler arriveranno nel corso dei prossimi mesi.

Leggi anche: Seat potrebbe rinominarsi come Cupra per fare concorrenza ad Alfa Romeo

Alfa Romeo

Alfa Romeo

Leggi anche:Formula 1: La FIA conferma la penalizzazione di Alfa Romeo in Germania

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.