Alfa Romeo Spider 2020: un nuovo rendering dal web

Alfa Romeo Spider: un rendering apparso sul web nelle scorse ore prova ad immaginare quello che potrebbe essere il suo aspetto definitivo.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Spider

Alfa Romeo Spider dovrebbe essere una delle novità che in futuro arricchiranno la gamma della famosa casa automobilistica del Biscione. Questo modello manca dal 2010 nella gamma del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles. Questo veicolo è uno delle 8 nuove auto promesse entro la fine del 2020 da Sergio Marchionne per il rilancio dello storico marchio italiano. Oggi vi proponiamo un nuovo rendering che circola da qualche ora sul web e prova ad immaginare come sarà questo veicolo di Alfa Romeo nella sua versione definitiva.

Alfa Romeo Spider: un rendering prova ad immaginare quello che potrebbe essere il suo aspetto definitivo

 

Di questa nuova Alfa Romeo Spider al momento si sa ben poco. Questo modello infatti dovrebbe arrivare solo verso la fine del 2020 dopo che nella gamma del Biscione già avranno trovato spazio altri due nuovi Suv, l’ammiraglia e la nuova generazione di Alfa Romeo Giulietta. Si tratterà, insomma, della classica ciliegina sulla torta di una gamma che a quel punto potrà considerarsi veramente completa.

BMW Z4, l’Audi TT e la Mercedes SLC saranno le sue principali rivali

Questo modello è stato immaginato dall’autore del rendering con un frontale che ricalca quello dei nuovi modelli del Biscione e che ovviamente per il resto presenta le tipiche caratteristiche di una vettura sportiva. Ricordiamo che questo veicolo, quando arriverà sul mercato, avrà l’arduo compito di dare serio filo da torcere a vetture del calibro di BMW Z4, l’Audi TT e la Mercedes SLC. Nei prossimi anni è facile immaginare che a proposito di questo modello possano arrivare nuove indicazioni.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio: la recensione di ‘Consumer Reports’, luci ed ombre per il Suv

 

Alfa Romeo Spider

Alfa Romeo Spider: un rendering apparso sul web nelle scorse ore prova ad immaginare quello che potrebbe essere il suo aspetto definitivo

 

Leggi anche: Alfa Romeo Milano: depositato il nome presso l’ufficio brevetti degli USA

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo

I commenti sono chiusi.