Alfa Romeo: molto male le vendite nei principali mercati europei nei primi 6 mesi del 2019

Alfa Romeo: le vendite del Biscione nei principali paesi d'Europa nel primo semestre del 2019 sono calate di molto rispetto al 2018

di , pubblicato il
Alfa Romeo: le vendite del Biscione nei principali paesi d'Europa nel primo semestre del 2019 sono calate di molto rispetto al 2018

Per Alfa Romeo le cose in Europa non vanno bene, a parte l’exploit in Spagna di cui vi parliamo in un altro nostro articolo. Le immatricolazioni della casa automobilistica del Biscione sono calate in quasi tutti i principali mercati del nostro continente. In Italia come sappiamo lo storico marchio italiano ha chiuso il primo semestre con un calo del 47 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno a fronte dell’immatricolazione di 14.402 unità contro le oltre 27 mila dello scorso anno.

Ecco cosa è accaduto per il Biscione in Francia, Germania, Regno Unito e Svizzera

In Francia le vendite di Alfa Romeo nel primo semestre del 2019 sono calate del 60,7 per cento con 1.893 unità vendute. A Giugno in Francia il Biscione con 406 ha visto calare le proprie vendite del 60 per cento. In Germania 2.023 unità sono state vendute dal marchio italiano nei primi 6 mesi dell’anno con un calo percentuale del 38,6 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A giugno invece -50 per cento con 372 unità. Nel Regno Unito 1.862 immatricolazioni per la casa milanese nel primo semestre del 2019 con un calo percentuale del 27 per cento. A giugno invece immatricolate 329 unità con un calo del 27 per cento. Infine in Svizzera 1.581 unità vendute nei primi 6 mesi dell’anno con un calo del 22 per cento. A Giugno invece -38 per cento con appena 236 unità immatricolate.

Leggi anche: Alfa Romeo perde il 26% delle sue vendite in USA nel primo semestre 2019

Alfa Romeo

Alfa Romeo: le vendite del Biscione nei principali paesi d’Europa nel primo semestre del 2019 sono calate di molto rispetto al 2018

Leggi anche: Alfa Romeo bocciata, ecco quanto perde a giugno e nel primo semestre 2019

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.