Alfa Romeo GTV: in arrivo anche la versione cabrio?

Alfa Romeo GTV: il modello potrebbe arrivare nel 2021 e avere anche una versione cabrio

di Andrea Senatore, pubblicato il
Nuova Alfa Romeo GTV

Alfa Romeo GTV è una delle novità annunciate dalla casa automobilistica del Biscione nel nuovo piano industriale svelato lo scorso 1 giugno 2018 a Balocco. Il modello dovrebbe derivare dalla berlina di segmento D Alfa Romeo Giulia e avere un motore di circa 600 cavalli. Nei giorni scorsi nuove indiscrezioni su questo modello di Alfa Romeo sono arrivate da Car Magazine. La rivista inglese ha confermato che prima di vedere questo modello passerà ancora un po’di tempo. Si vocifera infatti che l’anno in cui la nuova GTV sarà commercializzata è il 2021.

Alfa Romeo GTV: il modello potrebbe arrivare nel 2021 e avere anche una versione cabrio

Sempre secondo Car magazine, Alfa Romeo GTV però potrebbe essere svelata sotto forma di concept car già nel corso del prossimo anno. Il debutto potrebbe avvenire in occasione del restyling di metà carriera di Alfa Romeo Giulia. Il motore sarà lo stesso di Giulia Quadrifoglio e cioè il il motore 2.8 V6 biturbo da 510 CV che però sarà affiancato da un motore elettrico che porterà l’auto a superare i 600 cavalli.

Sempre secondo le ultime indiscrezioni, Alfa Romeo GTV potrebbe funzionare anche in modalità totalmente elettrica con un’autonomia di circa 40 km. L’auto potrebbe arrivare sul mercato anche in versione meno prestazionale con l’obiettivo di ottenere buoni livelli di vendita a differenza della futura Alfa Romeo 8C che invece sarà un’auto a tiratura limitata.

La vettura sarà prodotta quasi certamente nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino. La piattaforma utilizzata sarà la stessa di Giulia e cioè “Giorgio”. La versione Cabrio sempre secondo Car Magazine dovrebbe arrivare a circa 18 mesi di distanza dalla variante coupè.

Leggi anche: Volkswagen ritiene che il suo marchio Seat possa competere in Europa con Alfa Romeo

Alfa Romeo GTV

Alfa Romeo GTV: il modello potrebbe arrivare nel 2021 e avere anche una versione cabrio

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Maserati: ecco quali novità prevedeva l’ultimo piano di Sergio Marchionne

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo