Volkswagen ritiene che il suo marchio Seat possa competere in Europa con Alfa Romeo

Volkswagen crede che il suo marchio Seat possa ora competere ad armi pari con Alfa Romeo grazie alle ultime novità.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Volkswagen crede che il suo marchio Seat possa ora competere ad armi pari con Alfa Romeo grazie alle ultime novità.

Volkswagen crede che il suo marchio spagnolo Seat possa ora competere in Europa con il brand Alfa Romeo  che appartiene al gruppo Fiat Chrysler Automobiles. Questa del resto è un’ambizione non nuova per la società tedesca. Più volte negli scorsi anni  il gruppo automobilistico di Wolfsburg ha cercato di fare di Seat un rivale di Alfa Romeo, ma la casa automobilistica spagnola ha mancato il suo obiettivo non riscendo ad imitare la sportività del marchio italiano e non potendo godere della stessa fan base della casa automobilistica del Biscione. Il nuovo CEO di Volkswagen, Herbert Diess, ritiene che Seat adesso possa fare appello ai più giovani che non ricordano i giorni di gloria di Alfa Romeo. 

Volkswagen crede che il suo marchio Seat possa ora competere ad armi pari con Alfa Romeo grazie alle ultime novità

Il numero uno della società tedesca, parlando di Seat lo scorso 2 agosto ha detto: “Giovane, sportivo, desiderabile, emozionante questo è il modo in cui stiamo posizionando Seat un po’ più in alto. Oggi, Seat ha un mix di prodotti assai migliore rispetto a pochi anni fa. Credo che questo marchio abbia ancora molto potenziale da esprimere”. In Europa, Seat è ora più conosciuto di Alfa Romeo tra i giovani, ha detto Diess. Diess sta rifocalizzando il portafoglio di marchi automobilistici del suo gruppo. Il suo obiettivo è quello di posizionare Seat come un’alternativa più sportiva rispetto a Skoda. In questo modo Diess spera di ridurre al minimo la concorrenza interna tra le sue aziende.

Sotto il CEO Luca de Meo, che ha gestito Alfa Romeo per due anni mentre lavorava per Fiat Chrysler, Seat sta subendo un ringiovanimento. De Meo ha trasformato il badge di Seat Cupra in un marchio ad alte prestazioni separato. Seat ha anche ampliato la sua gamma di prodotti nel popolare mercato dei SUV / crossover e ora vende due SUV, il modello compatto Ateca e Arona più piccolo,  con il grande SUV Tarraco che arriverà alla fine di quest’anno.

Leggi anche: Volkswagen: i suoi guadagni netti sono saliti del 6,8% nel secondo trimestre con vendite record

Volkswagen

Volkswagen crede che il suo marchio Seat possa ora competere ad armi pari con Alfa Romeo grazie alle ultime novità

Leggi anche: Volkswagen realizzerà un nuovo centro di ricerca per i veicoli elettrici in Cina

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Volkswagen

I commenti sono chiusi.