Alfa Romeo: ecco cosa potrebbe accadere nel 2020

Secondo indiscrezioni provenienti dal web Alfa Romeo potrebbe avere in serbo per il 2020 delle grosse sorprese, ecco di cosa si tratta

di , pubblicato il
Nuova Alfa Romeo GTV

Il sito AutoSpecial.it ha rilasciato poco fa alcune interessanti anticipazioni su quello che potrebbe essere il futuro prossimo di Alfa Romeo. Secondo il giornalista che ha scritto il pezzo che cita persone vicine al gruppo Fiat Chrysler, la casa automobilistica del Biscione avrebbe in serbo una novità sorprendente per il prossimo anno. A quanto pare infatti lo storico marchio milanese oltre a mostrare la versione di produzione del crossover Tonale potrebbe infatti mostrare un nuovo modello. Questo esordio comunque avverrebbe in versione concept car visto che si tratterebbe di un veicolo destinato ad arrivare sul mercato negli anni successivi.

Secondo indiscrezioni provenienti dal web Alfa Romeo potrebbe avere in serbo per il 2020 delle grosse sorprese, ecco di cosa si tratta

Al momento non è chiaro di quale modello di Alfa Romeo si possa trattare. Prendendo in considerazione gli ultimi modelli di cui si è parlato sembra probabile che il debutto possa riguardare o un Suv o un’auto sportiva. Al momento in pole position vi potrebbe essere il più volte citato B-Suv che secondo alcune indiscrezioni arrivate negli scorsi mesi si potrebbe chiamare Alfa Romeo Brennero. Altri invece ipotizzano che la concept car che sarà svelata possa riguardare la futura GTV, una vettura che prenderà ispirazione dalla berlina Giulia e che sarà dotata di un motore ibrido da oltre 600 cavalli. Al momento però l’opzione più probabile sembra la prima. Si tratta però di semplici indiscrezioni e dunque rimaniamo in attesa di avere nei prossimi mesi un riscontro ufficiale da parte del Biscione.

Leggi anche: Alfa Romeo conquista il Giappone, nel 2019 crescono le immatricolazioni dello storico marchio milanese

Alfa Romeo Brennero potrebbe essere il modello che sarà svelato in versione concept car al Salone dell’auto di Ginevra 2020

Leggi anche: Alfa Giulia e Stelvio: un confronto con le rivali in USA nel primo trimestre 2019

Fonte notizia: AutoSpecial.it

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: