Valvole termostatiche: possono essere tenute chiuse in un appartamento sfitto?

Valvole termostatiche: per gli appartamenti sfitti possono essere tenute chiuse, risparmiando sui consumi.

di , pubblicato il
Termosifoni

Le nuove valvole termostatiche e i contabilizzatori di calore hanno lo scopo di permettere a ciascun proprietario di pagare effettivamente solo per quanto consumato, e questo vale anche per gli appartamenti non abitati dai proprietari e tenuti sfitti.

Il condominio, in cui è presente un impianto di riscaldamento centralizzato e in cui le valvole termostatiche e i contabilizzatori di calore sono state installate, in cui siano presenti degli appartamenti disabitati i rispettivi proprietari possono decidere di chiudere i contabilizzatori di calore per risparmiare sui consumi. E’ bene sapere, infatti, che la contabilizzazione del calore è calcolata con il consumo volontario e quello involontario. I conta calorie e le valvole termostatiche vanno, in ogni caso, installate in tutti gli appartamenti, anche quelli sfitti, installazione per la quale tutti i proprietari dovranno pagare. Ma poi, una volta installate le valvole termostatiche gli appartamenti dell’edificio disabitato potranno tenere le valvole spente risparmiando sui consumi. In questo modo la ripartizione dei consumi avviene solo in base agli effettivi consumi e non in base alle tabelle millesimali (con le quali l’appartamento sfitto era tenuto a pagare come quello abitato).

Leggi anche: Valvole termostatiche e ripartitori di calore: proroga all’obbligo di installazione, ecco a quando

Argomenti: ,