Tari: guida alla tassa rifiuti

Quali sono le informazioni relative alla scadenza e al calcolo della TARI 2021 o tassa sui rifiuti? Ecco la guida.

di , pubblicato il
Quali sono le informazioni relative alla scadenza e al calcolo della TARI 2021 o tassa sui rifiuti? Ecco la guida.

Quali sono le informazioni relative alla scadenza e al calcolo della TARI 2021 o tassa sui rifiuti? Ecco la guida.

La TARI è il tributo dovuto per finanziare i costi di gestione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

La tassa sui rifiuti è pagata anche da chi vive in affitto, a differenza dell’IMU.

In alcuni Comuni la prima scadenza della tassa sui rifiuti per l’anno in corso è fissata al 30 aprile 2021.

Sono gli Enti Locali a stabilire entro quando pagare la TARI 2021 seguendo le guidelines fissate dal MEF.

TARI 2021: scadenze

Per procedere al pagamento della TARI 2021 è necessario consultare la pagina del Comune di riferimento.

Le scadenze della TARI 2021 variano da 2 a 4, a seconda di quanto stabilito dall’Ente locale, che dispone quando pagare la tassa sui rifiuti.

A prescindere da quanto stabilito dagli Enti locali la normativa nazionale prevede che le scadenze per pagare la tassa sui rifiuti debbano essere determinate stabilendo almeno due rate a scadenze semestrale, di cui una fissata dopo il 30 novembre.

Le principali scadenze per il versamento della TARI 2021 sono:

  • primo acconto TARI: 30 aprile ’21
  • secondo acconto TARI: 31 luglio
  • saldo primo acconto TARI: 30 novembre
  • saldo secondo acconto TARI: 31 dicembre.

TARI 2021: chi sono i soggetti obbligati?

I soggetti obbligati al versamento della TARI 2021 sono coloro che detengono l’immobile o l’area. Chi utilizza l’immobile paga la TARI 2021, quindi, anche chi è in affitto si trova a dover pagare la tassa sui rifiuti.

Nel caso di affitto breve, di durata non superiore ai 6 mesi, l’importo dovuto resta in capo al proprietario dell’immobile e non all’utilizzatore.

Per calcolare correttamente la quota fissa della Tari 2021, è necessario sapere che la tassa sui rifiuti 2021 si paga anche sulle pertinenze.

Tari 2021: chi sono i soggetti esclusi?

Nelle seguenti fattispecie è escluso il pagamento della TARI 2021:

  • aree in cui non si producono rifiuti in modo autonomo;
  • aree condominiali comuni e non utilizzate in via esclusiva;
  • immobile disabitato;
  • locali che non sono suscettibili di produrre rifiuti.

TARI 2021: si paga anche sulla casa disabitata?

La TARI 2021 si paga in relazione alla potenzialità del locale di produrre rifiuti e non sulla base dell’effettiva produzione.

Il mancato utilizzo dell’immobile non esonera dal versamento della TARI: è quanto ha stabilito la Corte di Cassazione.

Argomenti: , ,