Nuovo bonus centri estivi: chi può averlo, come fare domanda e come riceverlo

Il bonus centri estivi può essere ottenuto presentando apposita domanda all’INPS in cui indicare anche la modalità con cui si intende riceverlo

di , pubblicato il
Nuovo bonus centri estivi: chi può averlo, come fare domanda e come riceverlo

Salvo proroghe, ci sarà tempo fino al 15 luglio 2021 per presentare domanda di accesso al bonus centri estivi istituito con l’art. 2, comma 6, del decreto-legge n. 30 del 2021, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 61 del 2021.

Lo rende noto l’INPS nel Messaggio n. 2433 del 28 giugno 2021, in cui sono anche dettale le istruzioni operative per ottenerlo.

Cos’è il bonus centri estivi

Il bonus centro estivi è un contributo riconosciuto a fronte della comprovata iscrizione ai centri estivi e ai servizi integrativi per l’infanzia, fino a un massimo di 100 euro settimanali per nucleo familiare, per i genitori di figli conviventi minori di 14 anni o figli disabili a prescindere dall’età.

È alternativo al bonus baby-sitting e spetta ai seguenti lavoratori:

  • iscritti in via esclusiva alla Gestione separata INPS
  • autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’INPS
  • autonomi iscritti alle casse professionali autonome non gestite dall’INPS, subordinatamente alla comunicazione da parte delle rispettive casse previdenziali del numero dei beneficiari
  • del comparto sicurezza, difesa, soccorso pubblico e della polizia locale, impiegato per le esigenze connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19
  • dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato accreditato, appartenenti alle categorie degli esercenti le professioni sanitarie, degli esercenti la professione di assistente sociale e degli operatori sociosanitari.

Ambito oggettivo del bonus centri estivi

Il bonus in commento spetta a fronte dell’iscrizione ad uno o più delle seguenti strutture:

  • Centri e attività diurne
  • Centri con funzione educativo-ricreativa
  • Ludoteche
  • Centri di aggregazione sociale, per le famiglie, diurni di protezione sociale, diurni estivi
  • Asili e servizi per la prima infanzia, asilo Nido
  • Servizi integrativi o innovativi per la prima infanzia, servizi integrativi o innovativi per la prima infanzia (spazi gioco), servizi integrativi o innovativi per la prima infanzia: centri bambini genitori.

Come richiedere il bonus centri estivi

La domanda per il bonus centri estivi può essere presentata entro il 15 luglio 2021, per le settimane di frequenza dei centri estivi e dei servizi integrativi per l’infanzia fino al 30 giugno 2021. L’invio della richiesta può avvenire con una delle seguenti modalità:

  • APPLICAZIONE WEB – disponibile sul portale istituzionale www.inps.it al seguente percorso: “Prestazioni e servizi” > “Servizi” > “Bonus servizi di baby sitting”, scegliendo la tipologia di domanda;
  • PATRONATI – attraverso i servizi offerti gratuitamente dagli stessi.

L’accesso all’applicazione web può farsi con SPID, CIE, CNS o credenziali INPS ancora in corso di validità.

Modalità di erogazione del bonus centri estivi

Il beneficio sarà erogato mediante una delle seguenti modalità:

  • accredito su conto corrente bancario o postale
  • accredito su libretto postale, carta prepagata con IBAN
  • bonifico domiciliato presso Poste Italiane.

La scelta dovrà essere fatta dal richiedente nell’atto di domanda e lo strumento prescelto dovrà risultare intestato al richiedente stesso.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,