Bonus monopattini elettrici 2020 con indicazione dichiarazione dei redditi

Al fine di godere de bonus monopattini elettrici occorre conservare la documentazione necessaria e riportare l’importo in dichiarazione dei redditi

di , pubblicato il
Bonus monopattini elettrici 2020 con indicazione dichiarazione dei redditi

Trova spazio al quadro G del Modello 730/2021 (anno d’imposta 2020) il credito d’imposta per monopattini elettrici e servizi di mobilità elettrica (c.d. bonus monopattini elettrici).

Cos’è il bonus monopattini elettrici 2020

Si tratta di un beneficio riconosciuto alle persone fisiche che, dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020, contestualmente all’acquisto di un veicolo con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 110 g/km, hanno consegnato per rottamazione un secondo veicolo di categoria M1.

A fronte di ciò è riconosciuto un credito di imposta pari a euro 750. Il credito è da utilizzare entro tre annualità dal 2020, per l’acquisto di

  • monopattini elettrici
  • biciclette elettriche o muscolari
  • abbonamenti al trasporto pubblico
  • servizi di mobilità elettrica in condivisione o sostenibile.

Ai fini del beneficio il veicolo consegnato per la rottamazione deve essere intestato da almeno 12 mesi allo stesso soggetto intestatario del nuovo veicolo o ad uno dei familiari conviventi alla data di acquisto del medesimo veicolo, ovvero, in caso di locazione finanziaria del veicolo nuovo, deve essere intestato, da almeno 12 mesi, al soggetto utilizzatore del suddetto veicolo o a uno dei predetti familiari.

Bonus monopattini elettrici 2020 in dichiarazione redditi: i documenti da conservare

L’indicazione dell’importo del bonus monopattini elettrici avviene al quadro G del Modello 730/2021 con il codice “5”. Il contribuente è tenuto a conservare ed esibire in caso di controlli da parte dell’Amministrazione finanziaria, la seguente documentazione (Circolare n. 7/E del 2021):

  • ricevute o quietanze di pagamento recanti gli importi sostenuti a tale titolo nel corso del 2020
  • attestazione della rottamazione
  • autocertificazione che il veicolo consegnato per la rottamazione sia intestato da almeno 12 mesi allo stesso soggetto intestatario del nuovo veicolo o ad uno dei familiari conviventi alla data di acquisto del medesimo veicolo (in caso di locazione finanziaria del veicolo nuovo, occorre l’autocertificazione che lo stesso sia intestato, da almeno 12 mesi, al soggetto utilizzatore del suddetto veicolo o a uno dei predetti familiari).

Laddove il contribuente, invece che il Modello 730/2021, presenti il Modello Redditi/2021, l’indicazione del bonus in commento deve avvenire al rigo CR31 con il codice 5.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: , ,