Modello 730/2021 per gli eredi: termini e modalità di presentazione

Il Modello 730 precompilato per gli eredi contiene solo i dati anagrafici del soggetto deceduto per conto del quale si presenta la dichiarazione

di , pubblicato il
Il Modello 730 precompilato per gli eredi contiene solo i dati anagrafici del soggetto deceduto per conto del quale si presenta la dichiarazione

Nel caso in cui in capo ad una persona deceduta sussisteva obbligo di presentare la propria dichiarazione dei redditi, saranno tenuti a provvedervi gli eredi in nome e per conto del deceduto stesso (basta un solo erede ad eseguire l’adempimento per liberare anche gli altri).

Dallo scorso anno, ossia dal Modello 730/2020 (anno d’imposta 2019), è ammessa la possibilità per l’erede di presentare la dichiarazione dei redditi del deceduto tramite il suddetto modello dichiarativo.

In precedenza, invece, la dichiarazione dei redditi del deceduto poteva essere presentata dagli eredi solo attraverso il Modello Redditi (non era ammesso il Modello 730).

Modello 730/2021 per gli eredi: termini di presentazione

Quindi, anche per la dichiarazione dei redditi relative all’anno d’imposta 2020 delle persone decedute nel 2020 o entro il 30 settembre 2021, gli eredi possono utilizzare il Modello 730 (ossia Modello 730/2021), sempreché il deceduto rientrasse tra i soggetti ammessi a presentare la propria dichiarazione tramite questo modello (ad esempio era un lavoratore dipendente).

Per le persone venute a mancare, invece, successivamente al 30 settembre 2021, la dichiarazione dei redditi per l’anno d’imposta 2020 può essere presentata dagli eredi utilizzando esclusivamente il Modello Redditi.

La data del 30 settembre 2021 come si può notare funge da spartiacque e ciò, in quanto, si tratta del termine fissato dal legislatore per la presentazione del Modello 730/2021 (ordinario o precompilato).

Modello 730/2021 precompilato per gli eredi: come accedere

Anche per gli eredi, l’Agenzia delle Entrate, mette a disposizione un Modello 730 precompilato della persona deceduta. Tale dichiarazione, tuttavia, di precompilato non ha nulla se non i dati anagrafici.

L’erede che decide di accedere alla precompilata, potrà farlo anche direttamente dal sito web dell’Agenzia delle Entrate con le proprie credenziali personali, quali SPID, CIE, CNS, Fisconline, Entratel. Una volta dentro, occorre che scelga l’opzione che prevede l’accesso alla precompilata in qualità di erede ed inserire il codice fiscale del deceduto.

In questo modo l’erede potrà completare la dichiarazione (inserendo ad esempio gli oneri detraibili e deducibili del soggetto deceduto ed altri dati necessari alla liquidazione delle imposte) ed inviarla.

In alternativa può decidere di rivolgersi ad un CAF o un professionista (non è ammesso rivolgersi a quello che era il sostituto d’imposta del deceduto all’epoca del decesso).

Nulla toglie agli eredi di non voler fruire del servizio dedicata alla precompilata e presentare il Modello 730 del deceduto in modalità ordinaria (direttamente, tramite CAF o professionista abilitato) o di presentare la dichiarazione dei redditi di quest’ultimo tramite Modello Redditi.

Ricordiamo, infine, che il Modello 730/2021 precompilato sarà reso disponibile, salvo future proroghe, dal 30 aprile 2021.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,