Lotteria degli scontrini: quanto si vince, date delle estrazioni e regole

Basta un euro per vincerne 5 milioni: tutto quello che c'è da sapere sulla lotteria degli scontrini

di , pubblicato il
lotteria degli scontrini

La lotteria degli scontrini sarà uno strumento importante per la lotta all’evasione fiscale.

Può bastare una spesa di un euro per vincere fino a 5 milioni

Il sistema debutta a partire dal 1 gennaio 2021.

 

Come funziona la lotteria degli scontrini

La possibilità di vincere facendo acquisti fa gola a molti. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla lotteria degli scontrini.

Il codice lotteria

Per il cliente il meccanismo è molto semplice:

  1. mostrate in cassa il codice lotteria prima di procedere con il pagamento (che potrà avvenire anche in contanti);
  2. per ogni euro speso (fino a mille euro) verrà emesso un biglietto virtuale.

Per prima cosa quindi bisogna richiedere il codice lotteria: un identificativo alfanumerico di 8 caratteri, che serve per partecipare alla lotteria. La sequenza si ottiene partendo dal codice fiscale, ma garantisce l’anonimato.

Le regole

Ogni volta che viene registrato uno scontrino, l’Agenzia delle Dogane vi abbina un tagliando. Le estrazioni ordinarie saranno il giovedì, con cadenza settimanale, mensile o annuale.Ogni scontrino, anche quando genera più biglietti, partecipa solo a 3 estrazioni: una settimanale, una mensile e una annuale. E dà diritto a un solo premio. Non serve conservare gli scontrini (proprio perché il codice lotteria permette di risalire agli acquisti in ogni modo).

Le estrazioni e i premi

Come sopra accennato, le estrazioni per chi acquista cadranno ogni giovedì e avranno ricorrenza settimanale, mensile e annuale.

Le estrazioni “ordinarie” riguarderanno in modo esclusivo i consumatori e possono assegnare:

  • 7 premi da 5.000 euro ogni settimana;
  • 3 da 30.000 euro ogni mese ;
  • 1 da 1 milione di euro ogni anno.

 

Il secondo tipo di estrazione si chiama “zerocontanti”: come si intuisce possono accedervi solo coloro che pagano con metodo tracciabile.

Possono partecipare anche gli esercenti dato l’ok del garante della privacy.

Per i clienti sono  previsti:

  • 15 premi da 25.000 euro ogni settimana,
  • 10 da 100.000 euro ogni mese
  • uno da 5 milioni ogni anno.

 

I premi per gli esercenti sono invece:

  • 15 da 5.000 euro nelle estrazioni settimanali,
  • 10 da 20.000 euro in quelle mensili
  • uno da un milione in quelle annuali.

Il calendario delle estrazioni

Le prime estrazioni si svolgeranno giovedì 14 gennaio 2021. Parteciperanno gli scontrini registrati nel periodo che intercorre dal 4 al 10 gennaio (entro le ore 23.59).
Le estrazioni mensili inizieranno da giovedì 11 febbraio 2021 e si svolgeranno ogni secondo giovedì del mese.
Le prime estrazioni annuali sono in calendario a inizio 2022, ma la data esatta è ancora da stabilire.

 

L’Agenzia delle Dogane darà comunicazione dell’eventuale vincita via raccomandata o pec, oltre che via sms in caso di inserimento del numero di cellulare al momento della registrazione al programma (ma questa sarà una comunicazione informale). Il pagamento avverrà tramite bonifico o assegno circolare non trasferibile. I premi non potranno più essere reclamati dopo 90 giorni dalla ricezione della suddetta comunicazione di avvenuta vincita.

Acquisti esclusi

Come sopra citato, l’importo non conta: basta un euro per partecipare e vincere. Attenzione però perché alcuni acquisti sono esclusi. In primo luogo quelli online (come anche per il bonus cashback è necessario recarsi presso il negozio fisico).

Non concorrono a partecipare alla lotteria neppure:

  • acquisti riguardanti beni o servizi destinati all’esercizio di attività d’impresa, arte o professione;
  • quelli per i quali l’acquirente richieda al negoziante l’acquisizione del proprio codice fiscale a fini di detrazione o deduzione fiscale.

Solo inizialmente (da confermare fino a quando) saranno esclusi dalla lotteria degli scontrini anche:

  • gli acquisti presso farmacie, ottici o laboratori di analisi, per i quali i dati dei corrispettivi sono trasmessi al sistema Tessera Sanitaria;
  • gli acquisti documentati mediante fatture elettroniche.

 

Argomenti: , ,