Lavori meno stressanti: ecco i 10 del 2015

Quali sono i lavori che provocano il minore livello di stress? Negli Usa è stata stilata una classifica, vediamo che mestieri comprende.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Quali sono i lavori che provocano il minore livello di stress? Negli Usa è stata stilata una classifica, vediamo che mestieri comprende.

Il lavoro, soprattutto in questo periodo di crisi per l’Italia e per l’Europa, è una fonte infinita di stress. Ma ci sono dei lavori che, a fronte di uno stipendio ragionevole, causano uno stress limitato grazie alle poche scadenze da rispettare ai pochi rischi che comportano e al limitato sforzo fisico che richiedono. I lavori meno stressanti del 2015 sono stati identificati negli Usa da una inchiesta del sito atto alla selezione del personale CareerCast. Quali sono , quindi, questi lavori che insieme all’offerta di prospettive sicure offrono anche sicurezza e pochissimo stress? Nell’inchiesta per ognuna di queste professioni è stato indicato anche il livello di stress che comporta. Vediamo insieme la classifica. Uno dei lavori meno stressanti sembrerebbe essere il parrucchiere che provoca un livello di stress del 5,47. Chi si prende cura dei nostri capelli è vero che ha la responsabilità della chioma di chi deve accontentare ma lavora con un cliente alla volta con il quale, il più delle volte si instaura un rapporto amichevole e di fiducia. I parrucchieri possono diventare imprenditori di se stessi e la professione ha una prospettiva di crescita, entro il 2022, del 13% Un altro lavoro che provoca poco stress, per un livello di 6,30, è quello dell’audiologo. Questo lavoro è volto ad aiutare le persone che permette a chi lo svolge di operare in un ambiente tranquillo e stabilire i propri orari a fronte di un compenso medio abbastanza alto. Una professione che non provoca un livello di stress molto alto è quella del professore universitario, un lavoro che promette un livello di crescita medio a fronte di un lavoro flessibile in cui è possibile anche controllare il proprio carico di lavoro. L’addetto agli archivi sanitari lavora in un ambiente tranquillo in un settore che ha continuamente richieste. Le prospettive di crescita nel futuro sono abbastanza alte e a fronte di un livello di stress pari a 7,55 offre un compenso medio di 34mila dollari l’anno. Il gioielliere è vittima di un livello di stress abbastanza contenuto (8,00) a fronte di un compenso medio annuo nella norma nonostante nei prossimi anni le prospettive di crescita siano negative. Una professione che causa un livello di stress di 8,98 e permette di operare senza fretta con un compenso annuale di 48mila dollari è quella del tecnico di laboratorio medico. Anche il sarto non è sottoposto a livelli di stress molto alti, un livello che resta sotto i 10 punti, nonostante gli ambienti dove operi possono essere i più disparati. Il lavoro il più delle volte permette di mettere in pratica la propria creatività anche se ha prospettive di crescita nel futuro molto basse. Grazie anche alla crescente attenzione per l’alimentazione, il lavoro del dietista offre compensi sempre più alti con prospettive di crescita che superano il 20%. I livelli di stress in cui il dietista lavora sono molto bassi anche grazie agli ambienti piacevoli in cui svolge il suo lavoro. A fronte di uno stipendio di 55mila dollari l’anno con prospettive di crescita abbastanza contenute, il bibliotecario, nonostante la tecnologia e i metodi in cui si leggono oggi i libri, opera in un ambiente che non provoca alti livelli di stress, livelli che si attestano a 10,58 punti. L’operatore di carrelli elevatori a forca è sottoposto ad un livello di stress di 11,43 punti. Res

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro e Contratti, Classifiche

I commenti sono chiusi.