Lavorare sui gruppi Whatsapp: dal lavoro in team a quello in gruppo

Gruppi Whatsapp come usarli anche per lavorare ma in maniera intelligente: sarà tra le competenze richieste nei cv?

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Gruppi Whatsapp come usarli anche per lavorare ma in maniera intelligente: sarà tra le competenze richieste nei cv?

Lavorare sui gruppi Whatsapp: vi sembra facile? Il rischio di non avere più privacy o tempo libero è in agguato. Ecco come ottimizzare questo strumento ai fini lavorativi.

Lavori richiesti: gli annunci 2017

Whatsapp: il gruppo di lavoro si fa social

“Capacità di lavorare in team”: è uno dei requisiti richiesti in annunci di lavoro per posizioni in azienda. Ma cosa significa nell’era social?

I gruppi di Whatsapp sono in effetti lo strumento perfetto per coordinare più persone, soprattutto se non si trovano nello stesso luogo fisico. Tuttavia, se usati in modo inappropriato, possono diventare controproducenti e trasformarsi in strumento di distrazione.

La prima regola è: niente spam. Questo include anche i saluti ad inizio e fine giornata: non è maleducazione ma necessità di limitare le conversazioni nella chat di gruppo alle info veramente pertinenti e rilevanti per l’attività.

Per lo stesso motivo, se un gruppo nasce per un progetto ben preciso e determinato, deve essere cancellato subito dopo la deadline e la consegna dello stesso. In caso contrario si rischia di avere troppi gruppi attivi e di perdere in questo modo il filo.

Tre hobby che stanno diventando un lavoro

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News lavoro, Lavoro 2.0

I commenti sono chiusi.