ISEE, DICHIARAZIONE ISEE

Isee mensa scolastica: come ottenere le riduzioni delle tariffe 2017/2018

Per poter fruire della riduzione delle tariffe di trasporto e mensa scolastica è necessario essere in possesso di un'attestazione Isee in corso di validità.

Condividi su
Seguici su
di Patrizia Del Pidio, publicato il
Per poter fruire della riduzione delle tariffe di trasporto e mensa scolastica è necessario essere in possesso di un'attestazione Isee in corso di validità.

Le tariffe di mensa scolastica e di trasporto scolastico rientrano in quelle agevolabili in base all’Isee. Le famiglie, infatti, possono chiedere ai Comuni la riduzione o l’esenzione di tali tariffe se in possesso dei requisiti reddituali richiesti. Per poter fruire dell’agevolazione, però, bisogna presentare l’Isee in corso di validità entro scadenze stabilite.

Vediamo, quindi, nel dettaglio, quali sono i requisiti per poter fruire delle agevolazioni, le scadenze di presentazione dell’Isee e le tariffe intere e ridotte di mensa e trasporto scolastico.

Riduzione mensa scolastica: requisiti e tariffe

I requisiti per accedere alle agevolazioni riguardanti la mensa scolastica e il trasporto scolastico sono basati sulla situazione reddituale della famiglia, ricavabile dall’Isee e variano in base al Comune di residenza. Per conoscere nel dettaglio i requisiti richiesti dal Comune di residenza, quindi, è necessario consultare le delibere comunali emesse a tal riguardo. In ogni caso, per ogni Comune, pur variando i requisiti, quel che è sempre necessario è l’Isee in corso di validità per dimostrare la situazione reddituale del nucleo familiare.

I requisiti per accedere alla riduzione di trasporto e refezione scolastica, quindi, sono il possesso di una attestazione Isee in corso di validità, non superare la soglia Isee stabilita dal Comune e avere la residenza nel Comune in cui i minori frequentano la scuola per la quale si chiedono le agevolazioni.

Isee: documenti necessari e domanda

Importante tenere presente che l’Isee va consegnato entro una determinata scadenza (ad esempio nel Comune di Roma entro il 30 settembre) e che per il rilascio occorrono in media una decina di giorni.

L’attestazione Isee può essere richiesta all’Inps in diversi modi: ci si può rivolgere ad un Caf o si può accedere al sito dell’Inps (se in possesso di Pin Inps dispositivo) e inviare la richiesta utilizzando la procedura Isee Inps Online.

Al momento della presentazione della domanda bisogna essere in possesso di specifici documenti la cui lista potete trovare nel seguente articolo: Isee 2017: quali documenti portare al Caf.

Condividi su
Seguici su
Argomenti: Isee, Dichiarazione Isee

I commenti sono chiusi.