INPS, accesso al nuovo portale con le credenziali SPID

Nuovo accesso ai servizi INPS online, con le credenziali SPID, ecco come fare.

di , pubblicato il
Nuovo accesso ai servizi INPS online, con le credenziali SPID, ecco come fare.

L’INPS ha dato il via al nuovo accesso con credenziali SPID. L’ente con il messaggio n. 3035 del 21 luglio 2017, comunica l’accesso a tutti i servizi online con le credenziali SPID.

Il nuovo portale INPS, tante le novità introdotte (la mini guida)

Credenziali SPID

Il 15 marzo 2016 è partito SPID, il nuovo Sistema Pubblico di Identità Digitale, che consente ai cittadini di accedere, con un’unica identità digitale, a tutti i servizi online delle pubbliche amministrazioni e delle imprese aderenti.

L’identità SPID è rilasciata dai Gestori di Identità Digitale (Identity Provider), soggetti privati accreditati da AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) che, nel rispetto delle regole emesse dall’Agenzia, forniscono le identità digitali e gestiscono l’autenticazione degli utenti. Per ottenere un’identità SPID l’utente deve farne richiesta al gestore che preferisce. Il gestore, dopo aver verificato i dati del richiedente, emette l’identità digitale rilasciando le credenziali all’utente. Ogni gestore può scegliere tra diverse modalità di riconoscimento per verificare l’identità del cittadino.

Credenziali SPID per l’accesso ai servizi INPS

L’INPS è stata una delle Amministrazioni che hanno permesso l’accesso ai propri servizi con SPID, fungendo quindi da Fornitore di servizi (Service Provider). In tale fase di avvio, l’accesso con SPID è stato limitato ai servizi per i cittadini. Successivamente è stata avviata una sperimentazione, conclusasi con successo, per l’accesso da parte dei Patronati che oggi possono accedere esclusivamente con credenziali SPID.

Il sistema SPID implementa tre livelli di sicurezza e per l’accesso ai servizi INPS sono richieste credenziali almeno di Livello 2. Tale tipo di credenziali prevedono, oltre alla password di accesso, anche un codice temporaneo (OTP – One Time Password) generato tramite l’invio di un SMS o tramite una applicazione sul cellulare.

Considerato il livello di maturità raggiunto dal sistema SPID e dell’efficacia in termini di sicurezza degli accessi, si comunica che dalla data odierna si potrà accedere con le credenziali SPID anche a tutti i servizi riservati alle altre categorie di utenti (intermediari, aziende, enti pubblici, ecc… )

INPS: accesso ai servizi

L’accesso a tutti i servizi INPS è dunque consentito mediante le seguenti modalità:

  • PIN rilasciato dall’INPS
  • SPID, con credenziali almeno di Livello 2
  • CNS (Carta Nazionale dei Servizi)

Le credenziali SPID o CNS consentono l’accesso ai servizi con le stesse prerogative del PIN dispositivo.

Gli utenti già in possesso di un PIN possono accedere a tutti i servizi loro autorizzati anche con le credenziali SPID.

Per eventuali nuove abilitazioni, al momento della richiesta, l’utente può indicare che accederà ai servizi con una credenziale SPID o con la CNS e dunque non gli verrà attribuito un PIN.

Fonte: INPS

Argomenti: , ,