Concorso nazionale specializzazione medica: prova unica il 22 settembre

Concorso nazionale di specializzazione medica: borse di studio aumentate rispetto al 2019.

di , pubblicato il
Concorso nazionale di specializzazione medica: borse di studio aumentate rispetto al 2019.

In merito al concorso nazionale di specializzazione medica in Emilia-Romagna, per quest’anno le borse di studio sono di più rispetto all’anno scorso: 576 per la precisione. Il concorso unico per l’ammissione alle scuole di specializzazione medica si svolgerà il 22 settembre. A livello nazionale le borse sono 13.400 contro le 8mila dello scorso anno mentre in Emilia Romagna si passa da 837 a 1411. 

Concorso nazionale di specializzazione medica, cosa sapere

Per quanto riguarda le borse in Emilia Romagna, l’assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini ha dichiarato che si tratta di: “Una annualità eccezionale che dimostra un grande impegno e soprattutto la centralità della formazione dei nostri futuri medici, indispensabili per tenere alta l’eccellenza sanitaria che vede la nostra regione sempre all’avanguardia con una tenuta e una preparazione di cui abbiamo dato straordinaria prova durante questi mesi. Dare più opportunità significa puntare sul futuro di chi merita, e salvaguardare così l’eccellenza della nostra sanità”. Nella Regione, quindi, sono nettamente aumentate le borse messe a disposizione. Di queste saranno disponibili 201 in più per Bologna, 105 in più per Ferrara, 155 in più per Modena e 103 in più per Parma. Andando a guardare il settore, i maggiori incrementi riguardano la scuola di anestesia e rianimazione con 69 posti in più, medicina d’urgenza con 57 posti in più, medicina preventiva con 32 posti in più, medicina interna con 29 posti in più, pneumologia con 29 posti in più, radiodiagnostica con 24 posti aggiuntivi e malattie infettive con 22 posti in più. Infine per diagnostica di laboratorio sono disponibili 19 posti in più. 

Quando ci sarà la prova unica del concorso?

La prova di ammissione è prevista il 22 settembre che sarà identica a livello nazionale e consiste in 140 quesiti a risposta multipla da compilare in modalità informatica entro 210 minuti.

Entro il 5 ottobre 2020 sarà pubblicata la graduatoria di merito mentre l’inizio delle attività è fissato al 30 dicembre.

Leggi anche: Concorso Comune di Genova: bando per 145 agenti di polizia municipale

Concorso per infermieri e Oss in Veneto: requisiti e scadenza del bando

Argomenti: , ,