Concorso Carabinieri 2019: bando per 626 allievi marescialli, requisiti e scadenza

Nuovo bando per allievi marescialli dei Carabinieri, ecco cosa sapere.

di , pubblicato il
Cambio residenza online, ora è possibile: ecco come e in quali comuni

Nuovo interessante concorso delle Forze Armate pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Si tratta del bando per 626  allievi marescialli per l’accesso al corso di ispettori dell’Arma dei Carabinieri. Il bando è aperto non solo a chi ha già lavorato nelle Forze Armate ma anche ai civili.

Concorso per 626 allievi marescialli, requisiti

Il nuovo bando per allievi marescialli è aperto non solo ai militari appartenenti all’Arma dei Carabinieri ma anche ai civili che però devono rispettare alcuni requisiti stringenti. Questi variano infatti in base all’appartenenza ad una delle due condizioni. Per chi già appartiene all’Arma valgono i seguenti requisiti:

-possesso diploma di istruzione secondaria di secondo grado

-idoneità al servizio militare incondizionato

-non aver ancora compiuto 30 anni

-assenza di condanne disciplinari

-non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica Amministrazione

-condotta incensurabile

Per chi, invece, non opera nelle Forze Armate l’età massima è 26 anni, serve inoltre il diploma della scuola secondaria di secondo grado. Questi sono alcuni dei requisiti necessari per candidarsi, tutto l’elenco è infatti disponibile nel bando di concorso.

Scadenze e informazioni sulle prove

Gli interessati che vogliono candidarsi al concorso per allievi marescialli possono farlo entro il 10 novembre 2019 ma è necessario possedere le credenziali SPID con livello di sicurezza 2 (chi non lo possiede può richiderlo all’indirizzo www.spid.gov.it seguendo la procedura guidata. Per quanto riguarda l’invio della domanda, invece, questa va inviata online collegandosi alla pagina www.carabinieri.it alla voce concorsi.

Dopo l’invio della candidatura è prevista una prova preliminare che si terrà il 18 novembre presso il Centro Nazionale di selezione di Tor di Quinto, a Roma e che verterà su argomenti di cultura generale e struttura ordinativa dell’Arma dei Carabinieri.

I candidati che avranno superato la prova preliminare saranno chiamati per gli accertamenti psico-fisici e prove di efficienza fisica, seguita anche da una prova scritta di italiano, una orale e accertamenti attitudinali. I candidati vincitori potranno partecipare al corso triennale che terminerà nel 2023.

Leggi anche: Maxi concorso Inps 2019: bando per 1.869 posti in arrivo

Concorso per 616 operatori giudiziari con licenza media: info bando e requisiti

 

Argomenti: , ,