Calcolo TFR netto e quando spetta alla fine del rapporto di lavoro

TFR - Trattamento di fine rapporto: come si calcola quando si finisce il rapporto di lavoro e come viene tassato.

di , pubblicato il
TFR

Salve, dopo 6 anni di lavoro, 2 in nero e 4 in regola, il mio datore di lavoro si è presentato con 860 € di Tfr, che dovrei fare? Non mi sta bene che si deve tenere la mia liquidazione. Grazie mille.

TFR: calcolo

Il trattamento di fine rapporto spetta al lavoratore quando si termina il rapporto di lavoro (licenziamento o dimissioni). Il calcolo del trattamento di fine rapporto viene considerato in base alla retribuzione lorda annua; il periodo che viene considerato intercorre dal 1° gennaio al 31 dicembre di ogni anno.

Per determinare il trattamento di fine rapporto lordo, bisogna considerare la retribuzione lorda e dividerla per 13,5.

Al valore ottenuto va detratto lo 0,50 per cento della retribuzione soggetta a contribuzione Inps; si tratta di un coefficiente per adeguamento pensione (FAP).

Nel caso specifico il TFR dovrà essere calcolato sui quattro anni del rapporto di lavoro.

Tassazione del trattamento di fine rapporto

Sul TFR dovrà essere applicata l’aliquota IRPEF di riferimento secondo questa tabella:

  • tassazione al 23% per i redditi lordi fino a 15mila euro;
  • tassazione del 27 per cento per i redditi lordi da 15mila sino a 28mila euro;
  • tassazione del 38 per cento per i redditi lordi da 28mila sino a 55mila euro;
  • tassazione del 41 per cento per i redditi lordi da 55mila sino a 75mila euro;
  • tassazione del 43 per cento oltre il 75mila euro.

Sarà considerata nel calcolo l’aliquota media del 25 per cento.

Lavoro in nero

Il lavoratore che svolge lavoro in nero lo dovrebbe denunciare all’ispettorato del lavoro territoriale oppure rivolgersi a un avvocato del lavoro e con lui seguire l’iter legislativo. Il datore di lavoro dovrà corrispondere tutte le indennità al lavoratore, differenza sulla retribuzione, contributi e anche il TFR.

Conclusione

Per capire se il calcolo è esatto dovrebbe effettuare il calcolo nel modo sopra esposto; molto dipende anche dal contratto di lavoro e se part time o full time. Le consiglio di rivolgersi ad un patronato e farsi controllare la busta paga e con essa il TFR. L’importo mi sembra basso, come le ho detto dipende dal contratto di lavoro.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,

I commenti sono chiusi.