Bonus Sanificazione: posso chiederlo per l’acquisto di tappeti e vaschette decontaminanti?

Il Bonus Sanificazione è un credito d’imposta pari al 60% delle spese complessive risultanti dall’ultima comunicazione validamente presentata.

di , pubblicato il
Il Bonus Sanificazione è un credito d’imposta pari al 60% delle spese complessive risultanti dall’ultima comunicazione validamente presentata.

Il Bonus Sanificazione è un credito d’imposta pari al 60% delle spese complessive risultanti dall’ultima comunicazione validamente presentata.

In ogni caso, il credito d’imposta richiesto non può eccedere il limite di 60.000 euro.

Rispondiamo ad un quesito pervenuto alla Redazione di Investire Oggi.

“Sono titolare di un Bed&Breakfast e ho acquistato dei tappeti decontaminanti ed igienizzanti per la sanificazione di scarpe e stivali dei guests. Inoltre, ho acquistato per la mia attività di B&B delle vaschette decontaminanti ovvero dei contenitori in plastica muniti di griglia interna e coperchio dedicati alla decontaminazione. Posso richiedere il Bonus Sanificazione? Entro quando posso beneficiare dell’agevolazione? Grazie per la risposta”.

Bonus Sanificazione per tappeti e vaschette decontaminanti: chi sono i soggetti interessati?

Il Bonus Sanificazione per tappeti e vaschette decontaminanti spetta a tutti i soggetti esercenti attività d’impresa, arti e professioni, enti non commerciali, compresi gli enti del Terzo settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti.

Bonus sanificazione: per quali spese?

Il Bonus Sanificazione è un credito d’imposta pari al 60% delle spese complessive sostenute.

Il credito d’imposta viene riconosciuto ad un’ampia platea di soggetti beneficiari: titolari di Partita IVA, titolari di strutture ricettive extra-alberghiere, come bed & breakfast o case vacanza.

L’elenco delle spese ammesse è ampio ed include anche i tamponi, le mascherine, i tappeti e le vaschette decontaminanti, i detergenti e i prodotti disinfettanti.

L’ammontare massimo è pari al credito d’imposta richiesto moltiplicato per la percentuale, che è ottenuta rapportando il limite complessivo di spesa all’ammontare complessivo dei crediti d’imposta richiesti.

Bonus Sanificazione per tappeti e vaschette decontaminanti: fino a quando si potrà beneficiarne?

Fino al 31 agosto 2021 si potrà beneficiare del bonus sanificazione al fine di sostenere le spese volte a ridurre il rischio di contagio da Covid-19.

Il bonus per la sanificazione può essere utilizzato per la sanificazione degli ambienti nei quali è esercitata l’attività lavorativa e degli strumenti utilizzati.

Inoltre, può essere utilizzato per l’acquisto di prodotti detergenti e disinfettanti, di vaschette decontaminanti e tappeti; la somministrazione di tamponi a coloro che prestano la propria opera; l’acquisto di dispositivi di protezione individuale, quali mascherine, guanti, visiere e occhiali protettivi; l’acquisto di dispositivi atti a garantire la distanza di sicurezza interpersonale, quali barriere e pannelli protettivi.

Bonus Sanificazione: come inviare la domanda?

La domanda può essere trasmessa direttamente dai beneficiari del credito d’imposta oppure da intermediari abilitati, tramite:

  • i canali dell’Agenzia delle Entrate;
  • il servizio web disponibile nell’area riservata sul sito delle Entrate.

Una volta inviata la comunicazione, il sistema rilascia entro 5 giorni una ricevuta che attesta la presa in carico/lo scarto del documento.

 

 

Argomenti: