Bonus bebè: dal 2020 sarà più facile percepire l’assegno

Sono state inserite nella Legge di Bilancio 2020 novità interessanti circa il bonus natalità. Vediamo di cosa di tratta.

di , pubblicato il
Sono state inserite nella Legge di Bilancio 2020 novità interessanti circa il bonus natalità. Vediamo di cosa di tratta.

Nella nuova legge di bilancio viene predisposto l’estensione del cosiddetto “Bonus Bebè” ad un platea più ampia di cittadini.

Sono infatti stati stanziati ben 348 milioni di euro per l’anno 2020, e 410 milioni di euro per il 2021.

Bonus bebè 2020

Nella nuova Legge di Bilancio spunta una bella sorpresa per le famiglie, in particolare per i neo genitori.

Si legge, infatti, fra le righe della bozza quanto segue: «L’assegno di cui all’articolo 1, comma 125, della legge 23 dicembre 2014, n. 190, è riconosciuto anche per ogni figlio nato o adottato dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020 e, con riferimento a tali soggetti, è corrisposto esclusivamente fino al compimento del primo anno di età ovvero del primo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito dell’adozione».

L’importo dell’assegno  sarà uguale a:

  • 920 euro annui (160 euro al mese) per nuclei familiari con ISEE non superiore a 7.000 euro annui;
  • 440 euro (120 euro mensili ) per nuclei con ISEE superiore 7 mila euro, ma inferiore a 40 mila euro annui;
  • 960 euro (80 euro mensili) con un valore dell’ISEE superiore a 40.000 euro;
  • In tutti i casi precedenti, l’importo dell’assegno verrà aumentato del 20 per cento, per ogni figlio successivo al primo.

Leggi anche: “Asili nido gratis, ma nessun assegno unico”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.