Bonus assunzioni 2017: fino ad 8mila euro, ecco per chi

A chi spetterà il bonus assunzioni di 8.060 euro per l'assunzione di giovani disoccupati? Ecco le novità dalla Legge di Bilancio 2017.

di , pubblicato il
A chi spetterà il bonus assunzioni di 8.060 euro per l'assunzione di giovani disoccupati? Ecco le novità dalla Legge di Bilancio 2017.

Rinnovati anche per il 2017 gli sgravi contributivi per chi assume ma con delle leggere differenze rispetto al 2015 e 2016.

I bonus assunzioni sono, infatti, dedicati alle imprese che sceglieranno di assumere giovani che hanno svolto periodi di alternanza scuola lavoro e che hanno ottenuto il titolo di studio da meno di 6 mesi.

Tutto questo per combattere la disoccupazione giovanile. Ma per gli imprenditori che decideranno di assumere giovani disoccupati nelle regioni del Sud potranno fruire di sgravi contributivi fino ad 8mila euro per tutte le assunzioni avvenute tra il 1 gennaio e il 31 dicembre 2017. Le sedi di lavoro per poter fruire del bonus dovranno essere ubicate in una delle regioni meno sviluppate, ovvero Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, oppure in quelle definite in transizione (Sardegna, Abruzzo e Molise).

Il bonus è finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato o in apprendistato di giovani con età compresa tra i 15 e i 24 anni o per i disoccupati da più di sei mesi con un’età superiore ai 24 anni.

Un requisito valido per tutti i giovani è quello di non aver avuto con lo stesso datore di lavoro alcun tipo di rapporto lavorativo nei 6 mesi precedenti l’assunzione. L’incentivo, valido per 12 mesi, copre un massimo di 8.060 euro per ogni lavoratore assunto.

Per gli over 50, invece, resta valido l’incentivo previsto dalla Legge Fornero di uno sgravio contributivo del 50% entro un tetto massimo di 4.030 euro per ogni assunto.

Argomenti: ,