Blocco sfratti, per chi vale il “salva” inquilini per tutto il 2021?

Il Decreto Sostegni ha previsto un’ulteriore proroga per gli sfratti che sarebbero dovuti scadere il 30 giugno 2021.

di , pubblicato il
Il Decreto Sostegni ha previsto un’ulteriore proroga per gli sfratti che sarebbero dovuti scadere il 30 giugno 2021.

Il Decreto Sostegni ha previsto un’ulteriore proroga per gli sfratti che sarebbero dovuti scadere il 30 giugno 2021.

Un emendamento correttivo prevede una doppia proroga al:

  • 30 settembre 2021 per i provvedimenti di rilascio adottati dal 28 febbraio e il 30 settembre 2020
  • 31 dicembre 2021 per i provvedimenti di rilascio adottati dal 1 ottobre 2020 al 30 giugno 2021.

L’estensione dello stop alle procedure esecutive è prevista dal disegno di legge numero 3099, approvato in Senato il 6 maggio scorso e trasmesso alla Camera, di conversione del D.l. “Sostegni” (Decreto n. 41 del 22 marzo 2021).

Blocco Sfratti: quando termina?

La decisione di prolungare il blocco arriva a seguito di quanto previsto dal Decreto “Milleproroghe” che ha esteso il blocco al 30 giugno 2021.

La proroga del blocco sfratti si sposta temporalmente a settembre 2021 per i provvedimenti di sfratto già dichiarati esecutivi tra il 28 Febbraio ed il 30 Settembre 2021.

Il termine del 31 dicembre è la scadenza di proroga dello sfratto emesso in un periodo che va dal primo ottobre 2020 al 30 giugno 2021.

L’omessa eseguibilità di sfratti è valida solo relativamente ai casi di sfratto per morosità, in cui l’inquilino non abbia pagato anche una sola mensilità del canone di locazione.

Blocco Sfratti: chi sono i soggetti beneficiari del “salva” inquilini?

Il Governo mira ad impegnarsi, come previsto nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, a semplificare la normativa che regola le esecuzioni immobiliari.

Il PNRR:

“rafforza la tutela del creditore o dell’avente diritto munito di un titolo esecutivo, mediante l’alleggerimento delle forme, la semplificazione dei modelli processuali, l’accelerazione dei tempi (l’eliminazione di termini superflui e la più sollecita cadenza delle fasi della vendita) e la maggiore effettività”.

A tirare un respiro di sollievo sono i proprietari di un immobile che non riescono ad accedere alla propria abitazione in quanto occupata.

È prevista anche l’esenzione IMU per blocco degli sfratti solo per i proprietari di abitazioni che sono state interessate dallo stop sfratti.

Blocco Sfratti: chi sono i soggetti esclusi?

Chi non può beneficiare del blocco degli sfratti previsti dal Decreto Milleproroghe sono i conduttori per i quali il proprietario abbia richiesto lo sfratto con titolo inefficace.

Sono esclusi dall’esenzione IMU i proprietari degli immobili delle imprese che quelli titolari di immobili a uso non abitativo.

Argomenti: