Bloccare il diritto alla pensione senza smettere di lavorare si può: ecco come fare

Bloccare il diritto a percepire l’assegno previdenziale senza smettere di lavorare è possibile? In altre parole, la cristallizzazione del diritto alla pensione è un istituto che nel nostro sistema è sempre valido.

di , pubblicato il
Bloccare il diritto a percepire l’assegno previdenziale senza smettere di lavorare è possibile? In altre parole, la cristallizzazione del diritto alla pensione è un istituto che nel nostro sistema è sempre valido.

Bloccare il diritto a percepire l’assegno previdenziale senza smettere di lavorare è possibile? In altre parole, la cristallizzazione del diritto alla pensione è un istituto che nel nostro sistema è sempre valido. Con la cristallizzazione del diritto a ricevere l’assegno previdenziale, un lavoratore può andare in pensione anche negli anni successivi la cessazione di una misura previdenziale.

In quali casi è possibile? Si pensi, ad esempio, a Quota 100 che il 31 dicembre 2021 scadrà. Non sono poche le esperienze di lavoratori che si sono trovati a perdere il diritto alla pensione perché una misura stata oggetto di cancellazione o di revisione.

Cristallizzazione diritto alla pensione senza smettere di lavorare: è possibile?

La cristallizzazione del diritto alla pensione è un istituto che permette ai lavoratori che maturano i requisiti per andare in pensione con determinate misure pensionistiche prossime all’esaurimento di congelare il requisito maturato e poter esercitare il diritto raggiunto anche in un secondo momento senza smettere di lavorare.

La cristallizzazione del diritto alla pensione senza smettere di lavorare è un meccanismo valido per le forme di uscita anticipata attualmente in vigore, ma destinate ad esaurirsi alla fine del 2021.

Si pensi alla misura previdenziale Quota 100 che consente di ritirarsi a 62 anni di età con 38 anni di contributi.

Pertanto, tutti i lavoratori che maturano i requisiti per beneficiare della misura Quota 100, una volta raggiunto il diritto alla pensione lo cristallizzano e possono presentare domanda di pensione con questa misura previdenziale successivamente, anche se Quota 100 è giunta a scadenza.

La possibilità di bloccare il diritto alla pensione senza smettere di lavorare è consentita anche con altre forme pensionistiche in via sperimentale, come Opzione Donna e Ape Social.

Come fare per bloccare diritto alla pensione: la certificazione

Nel caso in cui un lavoratore maturi i requisiti per andare in pensione con Quota 100, ma non vuole avvalersi subito di questa possibilità di pensione anticipata, gli conviene chiedere all’INPS la certificazione del diritto.

Si ricorda che l’estratto conto dell’INPS non basta in quanto non ha alcun valore certificativo.

Per congelare il diritto è necessario farsi rilasciare dall’INPS l’Eco Cert, con il quale si certifica il montante contributivo di un lavoratore ad una determinata data

Si tratta dell’estratto conto certificativo, ovvero del documento contabile dei contributi versati da un lavoratore durante la sua carriera lavorativa.

 

 

 

 

Argomenti: