Stipendio commissari Ue: quanto guadagnano Juncker e gli altri secondo il M5S

Il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker percepisce una somma mensile pari a 27.436,90 euro. Il Movimento 5 Stelle passa in rassegna le cifre dello stipendio dei commissari Ue.

di , pubblicato il
Il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker percepisce una somma mensile pari a 27.436,90 euro. Il Movimento 5 Stelle passa in rassegna le cifre dello stipendio dei commissari Ue.

Il M5S va all’attacco dei commissari Ue tramite il blog della delegazione grillina al parlamento di Strasburgo, denunciando le somme degli stipendi dei vari commissari Ue, a partire dal presidente Jean Claude Juncker. Nel solo 2019 arriveranno a percepire un totale di 12,6 milioni di euro. L’assalto del Movimento 5 Stelle deve leggersi all’interno di un contesto pre campagna elettorale, dal momento che nella prossima primavera si terranno le elezioni europee. Prima di oggi, il Movimento 5 Stelle al governo, rappresentato dal premier Giuseppe Conte, ha dialogato con Juncker, in merito alla legge di Bilancio e la ventilata procedura d’infrazione ai danni dell’Italia. Non è un caso che l’incipit dell’attacco pentastellato sia il seguente: “L’Europa da cambiare al più presto concede assurdi privilegi ai politici, mentre ai cittadini impone sacrifici nel nome dei vincoli di bilancio”.

I “privilegi della casta”

Successivamente, il Movimento 5 Stelle passa in rassegna le cifre mensili dello stipendio percepito dai più importanti commissari dell’Unione europea, a sostegno della tesi iniziale, facendo rientrare il tutto sotto la dicitura “privilegi della casta”, concetto entrato ormai nella testa dei cittadini italiani da anni e che ha mietuto nel recente passato le prime vittime dopo l’abolizione dei vitalizi politici alla Camera dei Deputati. (Vitalizi bye bye, Di Maio: “Dedicato ai danneggiati dalla Fornero”)

Lo stipendio di Juncker e degli altri commissari

Il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker percepisce una somma mensile pari a 27.436,90 euro, pari cioè al 138 per cento dello stipendio del funzionario di grado maggiore all’interno della Commissione, come sottolinea la delegazione grillina al Parlamento dell’Unione Europea nel blog-denuncia. Al secondo posto figura l’italiana Federica Mogherini, che riveste il ruolo di alto rappresentante per la politica estera, a cui vengono corrisposti 25.845,35 euro al mese. Lo stipendio mensile dei vice commissari (ad esempio Dombrovskis) corrisponde invece a 24.852,26 euro. Infine, il guadagno di tutti gli altri commissari (tra cui figura anche Moscovici, commissario per gli affari economici e monetari) è pari a 22.852,26 euro.

Leggi anche: Industria, produzione a picco: intanto Di Maio pensa al boom economico

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,