Stellantis tratta con il governo italiano, sorgerà un nuovo stabilimento per la produzione di batterie. Ecco i dettagli

Stellantis starebbe trattando con il governo italiano per la possibile costruzione di un nuovo impianto di batterie, o gigafactory, in Italia.

di , pubblicato il
Stellantis

La casa automobilistica Stellantis, nata dalla fusione tra i gruppi PSA e Fiat Chrysler Automobiles, ha dichiarato venerdì che continuano i colloqui con il governo italiano sulla possibile costruzione di un nuovo impianto di batterie, o gigafactory, in Italia.

Stellantis, che ha già due progetti di fabbriche di batterie in Francia e Germania, già da quest’anno vorrebbe costruire delle nuove gigafactory in Europa e negli Stati Uniti.

L’azienda ne sta discutendo con il governo italiano, essendo l’Italia uno dei suoi principali poli produttivi in ​​Europa. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Stellantis, proseguono i colloqui con il governo italiano per gigafactory

Secondo l’agenzia stampa britannica Reuters.com, Stellantis starebbe trattando con il governo italiano per la possibile costruzione di un nuovo impianto di batterie, o gigafactory, in Italia.

Stellantis prevede inoltre di annunciare entro la fine del mese obiettivi più rigorosi per quanto riguarda le sue emissioni di CO2 in Europa. Lo ha affermato venerdì lo stesso CEO di Stellantis, Carlos Tavares.

Stellantis – come molti nel suo settore – sta lavorando anche su veicoli più rispettosi dell’ambiente.

Soltanto lo scorso mese, Renault ha svelato una nuova strategia per la produzione di veicoli elettrici (EV), puntando su nuove versioni delle sue iconiche piccole auto del passato, l’obiettivo è quello di raggiungere Volkswagen in questo settore in rapida crescita.

 

Articoli correlati

Argomenti: