Nasce MIB ESG Index, il nuovo indice che include società italiane che rispettano criteri di sostenibilità

L’indice MIB ESG è l’ultimo nato nella famiglia degli indici ESG che copre tutte le aree geografiche Euronext. Ecco di cosa si tratta.

di , pubblicato il
L’indice MIB ESG è l’ultimo nato nella famiglia degli indici ESG che copre tutte le aree geografiche Euronext. Ecco di cosa si tratta.

Euronext ha annunciato il lancio del primo indice blue-chip ESG italiano, nato dall’esigenza di individuare le principali società italiane che dimostrano le migliori pratiche di sostenibilità (non solo ambientali).

Il MIB ESG è un indice, composto da 40 società, risponde alla crescente domanda di strumenti di investimento sostenibili da parte degli investitori e del mercato. Questo lancio, si legge in un comunicato di Borsa Italiana, “è un passo importante per accelerare la transizione verso un’economia sostenibile e consentirà agli investitori di finanziare progetti e aziende ad alto impatto in Italia e in Europa”. Ma che cos’è un indice ESG? Cerchiamo meglio di capire di cosa si tratta.

Indice ESG, di cosa si tratta

ESG è un acronimo che sta per Environmental (ambiente), Social, e Governance. Si tratta delle principali dimensioni della sostenibilità di un’impresa.

Un indice ESG, dunque, deve essere formato da società che rispettano determinati standard, appunto, di carattere ambientale, sociale e di governance.

Ovviamente, questi criteri possono guidare i vari investitori verso le proprie scelte di investimento.

Si allarga la famiglia degli indici sostenibili

Il MIB ESG è l’ultimo nato nella famiglia degli indici “sostenibili” che copre tutte le aree geografiche Euronext. Euronext gestisce attualmente più di 40 indici dello stesso tipo.

L’obiettivo principale è facilitare l’adozione di approcci di investimento ESG tradizionali, come i principi del Global Compact delle Nazioni Unite, da parte di investitori istituzionali e privati ​​e ottenere il consenso del mercato per investimenti sostenibili e responsabili.

Stéphane Boujnah, amministratore delegato e presidente del consiglio di amministrazione di Euronext, in un’intervista rilasciata a “Il Sole 24 Ore”, ha dichiarato che “il lancio dell’indice MIB ESG è uno dei principali progetti cardine nell’ambito del lavoro in corso sull’integrazione di Borsa Italiana all’interno di Euronext”.

Quest’anno, oltre al MIB ESG, la società ha introdotto anche il “CAC 40 ESG”: una versione orientata dell’indice di riferimento nazionale francese, CAC 40 e l’indice ESG WORLD 75.

 

Articoli correlati

Argomenti: