Le città per super ricchi: ecco dove preferiscono abitare i paperoni

Quali sono le città per super ricchi? Alcune con sorpresa altre molto più scontate.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Quali sono le città per super ricchi? Alcune con sorpresa altre molto più scontate.

Quali sono le città per super ricchi? Secondo un recente rapporto di Knight Frank, società di consulenza immobiliare, molti paperoni mondiali avrebbero deciso di trasferire le loro ricchezze in alcune città in particolare. Tra i tanti Wealth Report, quello riferito al 2015, ha indicato ben 8 metropoli tra le preferite per i proprietari di immobili con patrimoni di almeno 30 milioni di dollari. Insomma, non stiamo parlando di cifre qualunque.

Quali sono le città per super ricchi?

Tra le mete preferite per i ricconi mondiali c’è Sydney, la città australiana è stata scelta da 4mila ricchi, sicuramente l’ambiente e la qualità della vita influiscono. Subito dopo si piazza Melbourne, un’altra città australiana che è stata scelta come luogo per vivere da oltre 3 mila capitalisti. E ricordiamo che parliamo sempre di individui che possono contare su un patrimonio di almeno 30 milioni di dollari. Tra le città per paperoni c’è anche Tel Aviv, una metropoli innovativa, soprattutto dal punto di vista tecnologico che ha attratto più di duemila individui facoltosi.

Mal di prezzi: ecco le 12 località turistiche da “evitare” nel 2018 (e perché)

C’è anche Dubai

Immancabile anche Dubai, che senza dubbio è da sempre una città dove ricchezza e sfarzo sono di casa. Qui hanno la residenza oltre duemila ricchi con patrimoni milionari. Dall’Asia sbarchiamo negli Usa, dove tra i luoghi scelti per vivere per chi ha il portafogli pieno figura San Francisco. Non è un caso che questa è la zona di Google e Facebook. Segue Vancouver, in Canada, che già in passato aveva ottenuto la palma come una delle migliori città in cui vivere. Nella città canadese l’8% dei residenti ha un patrimonio molto importante. In lizza anche Seattle, headquarter di Starbucks e Microsoft e scelta da almeno mille paperoni e infine Perth, in Australia. Oltre a queste non bisogna dimenticare città come Londra e New York che da sempre sono il regno dei paperoni amanti delle big city.

Leggi anche: Le 20 città più pericolose del mondo da cui stare “alla larga” (e perché)

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia USA, Economie Asia, Social media e internet