I lavori più pagati in Italia nel 2019: resistono le ‘vecchie’ professioni

Medici, ingegneri, farmacisti: alla fine sono queste molte delle professioni in cui si guadagna di più, anche nel 2019.

di , pubblicato il
Medici, ingegneri, farmacisti: alla fine sono queste molte delle professioni in cui si guadagna di più, anche nel 2019.

Quali sono i lavori più pagati in Italia nel 2019? Nonostante si punti sempre più ai lavori del futuro, legati alla tecnologia e al settore digitale, tra i lavori meglio pagati resistono molti di quelli classici.

Leggi anche: Lavori futuri: le figure richieste e cosa cambierà tra 5 anni

I mestieri più pagati

Tra i mestieri che ad oggi fanno fruttare un buon stipendio c’è quello del consulente aziendale, contabile o tributarista. Lo stipendio medio annuo varia da 33mila a 56mila euro. Una figura legata al settore economico è quello dell’analista di gestione. In questo caso lo stipendio può arrivare a 52mila euro annui. Solitamente vengono richiesti titoli di studio in ambito economico. Un classico per guadagnare cifre molto buone è lavorare come farmacista. Lo stipendio, addirittura, può arrivare a 118mila euro. Per diventare farmacista serve la laurea magistrale in Farmacia.

Un altro lavoro noto e ambito da molti è quello dell’ingegnere. Ad oggi chi opera in questo settore può vantare stipendi fino a 51mila euro all’anno. Un pò come l’ingegnere è il medico, che può arrivare a guadagnare 84.000 euro annui. Anche in questo caso la gavetta è piuttosto lunga ma col tempo rimane una delle figure più pagate.

Ci sono anche le nuove professioni

Tra le nuove professioni che fanno guadagnare bene troviamo l’Affiliate Manager e il Seo Manager. Si tratta di figure nuove e ricercate dalle aziende poiché legate al progresso tecnologico e il web. Lo stipendio di partenza è già di 25mila euro annui ma solitamente la crescita è certa. Non male neppure lo stipendio del geologo, che guadagna mediamente 27mila euro all’inizio della carriera, sicuramente è una figura non sempre considerata a meno di non essere appassionati di geologia.

 

Dunque, si nota chiaramente come le professioni di sempre sembrano resistere, almeno sul fronte stipendi, ma nel prossimo futuro bisognerà lasciare spazio a quei mestieri che vanno di pari passo con la rivoluzione digitale.

Leggi anche: I 10 lavori più richiesti online per i giovani secondo InfoJobs

Argomenti: ,