I lavori dove le donne guadagnano più degli uomini

Ecco i lavori dove le donne sono maggiormente premiate e possono guadagnare anche più dell'uomo.

di , pubblicato il
Lavoro donne penalizzate pandemia

Esistono alcuni lavori in cui le donne guadagnano più degli uomini. Nonostante le differenze di genere e i numerosi svantaggi a cui le donne sono spesso sottoposte nel mondo del lavoro ci sono anche figure in cui le donne riescono a guadagnare di più. Nonostante le notizie spesso non rassicuranti sulla figura della donna nel mondo del lavoro, questa ricerca sembra in un certo senso dare una svolta ad un concetto che nella maggior parte dei casi non premia il gentil sesso.

Dirigenti, quadri e impiegati, ecco le posizioni in cui le donne possono guadagnare maggiormente

Secondo i dati Eurostat nel settore privato l’uomo  percepisce mediamente il 20% in più, mentre nella libera professione l’uomo può arrivare a guadagnare 40mila euro mentre le donne si fermano a 25mila. Basandosi invece su 700 ruoli specifici analizzati da Jobpricing è emerso che 552 presentano retribuzioni annue lorde superiori a quelle degli uomini. In particolare, le donne sembrano guadagnare maggiormente nell’area commerciale, nelle vendite e nel marketing.

Nello specifico, le donne guadagnano fino al 5% in più nel ruolo di direttore vendite e marketing, direttore vendite Italia e business development manager. Per quanto riguarda i quadri le donne sembrano maggiormente premiate nell’area export area manager, responsabile compensation/benefit, responsabile amministrazione vendite, responsabile della qualità di prodotto, il capo della manutenzione. Si parla, a tal proposito, di retribuzioni che vanno da 60mila a 52.457 euro.

Donne premiate nell’area impiegatizia

Facendo sempre un confronto tra uomo e donna, quest’ultima sembra staccare di parecchi punti la retribuzione maschile nell’area impiegatizia in particolare brand manager, responsabile risorse umane, addetti contabilità, specialisti ufficio amministrazione delle vendite, tesoreria e finanza, traduttore, assistente di direzione etc.

In questo caso gli stipendi possono arrivare anche a 40mila euro e con un minimo di 30mila. Dunque, esistono dei ruoli in cui il gender pay gap sembra premiare le donne rispetto all’uomo.

Leggi anche: Differenze di genere nel lavoro: stesso annuncio, stipendio diverso per donne e uomini. Il caso che fa riflettere

Lavoro, donne e maternità: “Se fate figli vi aumento lo stipendio”, la rivoluzione di un imprenditore padovano

Argomenti: ,