Crociere verso il nulla, dopo i voli senza destinazione anche le navi rilanciano il turismo

Dopo i voli senza meta, arrivano anche le crociere senza destinazione.

di , pubblicato il
Smart working crociera

Dopo i voli verso il nulla, arrivano anche le crociere verso il nulla. Dapprima erano state le compagnie aeree a lanciare le idee di voli senza destinazione per aiutare il settore aereo e accontentare i passeggeri che sentivano la mancanza dei viaggi in aereo, ora le navi pensano a questa nuova maniera di viaggiare, in attesa che la pandemia permetta di tornare alla normalità. 

Crociere senza meta, novità

L’idea dei voli senza destinazione era giunta dalle compagnia Qantas, che avevano venduto in poche ore i biglietti per esperienze a bordo aereo, spesso tour panoramici, a più di 2mila euro. Biglietti che erano terminati in poche ore. Nel caso degli aerei, l’idea era nata per rilanciare il settore fortemente colpito dalla pandemia, ma anche salvare le licenze dei piloti fortemente a rischio con il calo delle prenotazioni dei voli. E così anche le navi da crociere hanno pensato allo stesso sistema. Il Singapore Tourism Board, ha annunciato le crociere verso il nulla o chiamatele senza destinazione. Anche in questo caso, l’idea è di portare i bordo i passeggeri che vogliono vivere l’esperienza di un viaggio in crociera senza nessuna destinazione. 

Come funziona

Come accade a bordo dei voli, i passeggeri potranno godere di servizi aggiuntivi, cene, benefits vari per fare un’esperienza diversa. Al momento non è chiaro quando partirà la prima crociera verso il nulla. L’ente di Singapore ha annunciato che prima dovrà mettere in atto tutte le misure per rendere le crociere più sicure. 

Nel frattempo, le grandi compagnie crocieristiche hanno riacceso i motori, annunciando le prime partenze dopo il lockdown. Ora non ci resta che attendere anche le nuove crociere senza destinazione.

Vedi anche: Voli senza destinazione: ecco come le compagnie aeree combattono la crisi

Voli a corto raggio e senza meta: così le compagnie scacciano la crisi

[email protected]

Argomenti: ,