Blocco voli aerei da e per 3 nuovi paesi a rischio e le regole in aeroporto

Si aggiorna la lista dei paesi bloccati mentre fino al 31 luglio bisognerà rispettare queste regole in aeroporto.

di , pubblicato il
Si aggiorna la lista dei paesi bloccati mentre fino al 31 luglio bisognerà rispettare queste regole in aeroporto.

Con il nuovo Dpcm sono nuovamente cambiate le regole per i voli aerei mentre in base ad una nuova ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza sono stati aggiunti altri 3 paesi all’elenco di quelli bloccati via treno o aereo. 

3 paesi per cui sono previsti i blocchi

In base all’ordinanza firmata dal ministro, sono stati aggiunti anche Serbia, il Montenegro e il Kosovo alla lista dei paesi per cui è previsto il blocco voli e treni a causa del rischio coronavirus. In totale sono 16 i paesi interessati: Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana, Serbia, Montenegro e Kosovo. 

Leggi anche: Dove si potrà andare in vacanza? I Paesi dove potremo andare e quelli vietati

Le regole da rispettare in aereo

Nel frattempo sono cambiate anche le regole in aeroporto e a bordo aereo. Ora è nuovamente possibile portare con sé il bagaglio a mano a bordo senza doverlo riporlo nella stiva. Gli indumenti che non si indossano invece, andranno riposti in una busta sterilizzata monouso da riporre nella cappelliera. Rimangono valide le norme relative al mantenimento delle distanze di sicurezza e il divieto di assembramento, così il rispetto delle regole che prevedono entrate e uscite separate, contingentamento degli accessi e utilizzo dei percorsi a senso unico.

Oltre al distanziamento a bordo si fa presente che “è consentito derogare al distanziamento interpersonale di un metro a bordo degli aeromobili nel caso in cui l’aria a bordo sia rinnovata ogni tre minuti e i flussi siano verticali e siano adottati i filtri HEPA, in quanto tali precauzioni consentono una elevatissima purificazione dell’aria” mentre sia le entrate che le uscite dall’aereo saranno organizzate dalla compagnia per evitare il più possibile il contatto tra i passeggeri.

Queste regole saranno valide fino al 31 luglio, a quel punto bisognerà vedere che cosa cambierà nel frattempo e come potrebbe procedere la situazione legata al covid 19. Infatti anche la lista dei paesi bloccati o meno potrebbe mutare nelle prossime settimane. Chi si mette in viaggio verso paesi estere deve quindi tenersi aggiornato anche tramite il sito della Farnesina Viaggiare Sicuri

Leggi anche: Coronavirus, cosa cambia fino al 31 luglio: voli, mascherine, locali e treni

[email protected]

 

Argomenti: ,