WhatsApp Pay, acquisti in chat e invio di denaro ai nostri contatti in modo facile e sicuro

Novità importante in arrivo per WhatsApp, arriva la funzione Pay che ci permetterà di inviare denaro in chat.

di , pubblicato il
Novità importante in arrivo per WhatsApp, arriva la funzione Pay che ci permetterà di inviare denaro in chat.

Arriva WhatsApp Pay, un servizio che permette di effettuare pagamenti digitali all’interno dell’applicazione stessa. Si parte dal Brasile, strana location francamente, visto quel che sta succedendo con il Coronavirus da quelle parti, ma ci fidiamo che la scelta dalle parti di Menlo Park è stata razionalizzata con dovizia.

WhatsApp Pay, cos’è?

Altra trovata di Zuckemberg, il CEO di Facebook ha dedicato al lancio di WhatsApp Pay un post su Facebook nel quale racconta che “Il Brasile è il primo Paese in cui stiamo estendendo ampiamente i pagamenti via WhatsApp. Ne arriveranno presto altri!”. La scelta del Brasile potrebbe proprio non essere casuale, cioè ripartire proprio da dove si sta soffrendo di più per il Covid 19, magari incentivando appunto i pagamenti digitali all’interno dell’app ora che uscire per acquistare cose è molto più rischioso.

Ma tralasciamo ora la questione relativa al paese di lancio e andiamo a vedere come funziona questa nuova opzione. La funzione ha una doppia operazione, una business e l’altra privata. In quella business il compratore può effettuare il pagamento all’azienda attraverso i comandi ora forniti dall’app, mentre per quella privata si intende l’invio di denaro tra persone.

Volete mandare 10 euro a vostro figlio? Con WhatsApp Pay si può fare. Quindi non solo pagamenti per acquisti sui siti coperti dall’account business, ma anche invii di denaro ai nostri cari. Insomma WhatsApp apre una nuova frontiera nel mondo della messaggistica istantanea, e gli sviluppatori fanno sapere che hanno intenzione di estendere questa funzione a tutta la family social, ovvero anche Facebook e Instagram.

Potrebbe interessarti anche Immuni, quali smartphone possono scaricarla e quali no

Argomenti: ,