WhatsApp, come scrivere a un contatto che ti ha bloccato, ecco il trucco

Ecco il trucco per scrivere a un contatto che ti ha bloccato su WhatsApp, ma mettetelo in pratica solo con buone intenzioni.

di , pubblicato il
WhatsApp

Come fare a scrivere un messaggio su WhatsApp a un contatto che ti ha bloccato? Ecco il trucco che risolve la situazione e dà una seconda occasione per chiarire con una persona che aveva deciso di chiudere ogni rapporto con te.

Scrivere a chi ti ha bloccato su WhatsApp

Spesso nella vita si creano dinamiche che portano a incomprensioni, e anche su WhatsApp queste problematiche non mancano. Diciamo comunque che il più delle volte i litigi veri sono quelli che accadono nella vita reale, ma è anche vero che a volte arrivare a un chiarimento non è facile di persona, e c’è bisogno del mondo virtuale per cercare un contatto pacificatore. Ecco quindi che si finisce per sperare di trovare un escamotage per farsi sbloccare o quantomeno riuscire a far recapitare un messaggio alla persona che ci ha bloccato.

Come sapete, infatti, è impossibile entrare in contatto con chi ci ha bloccati. Una volta che il nostro contatto è deciso di fare questo passo, non ci resta null’altro da fare che decidere che ci sblocchi prima o poi, e invece no, in realtà un trucco c’è, ma prima facciamo un passo indietro e cerchiamo di capire come si fa a scoprire se un contatto ci ha effettivamente bloccato. Il primo indizio è l’assenza di foto profilo, ovviamente la foto deve mancare da un momento all’altro e non assente da sempre. L’altro indizio è che, entrando nella sua chat non lo troviamo mai e poi mai online. Infine, se gli mandiamo il messaggio, vediamo che compare una sola spunta grigia, ossia il messaggio non è stato ricevuto e non arriverà mai.

WhatsApp, il trucco segreto

Appurata quindi la situazione relativa al fatto che siamo stato bloccato, il trucco per riuscire a comunicare con lui è fare in modo che un amico interceda. L’intercessione di un terzo è conditio sine qua non per la riuscita di questa impresa. L’amico in questione infatti deve creare una chat di gruppo, aggiungere voi e il contatto che vi ha bloccato, infine rimuoversi al fine di lasciarvi soli. Solo in questo modo potrete parlare con la persona, almeno fino a quando non deciderà di rimuoversi dal gruppo.

Avrete comunque l’occasione per dire un’ultima cosa almeno una volta prima che se ne accorga.

Potrebbe interessarti anche WhatsApp Web, ecco come creare adesivi personalizzati anche da desktop

Argomenti: ,