WhatsApp, come scoprire se qualcuno ci sta spiando e legge tutte le nostre conversazioni

Paura di essere spiati su WhatsApp? Ecco come fare per scoprire se qualcuno ci sta spiando e sta leggendo le nostre chat.

di , pubblicato il
WhatsApp

Quanto è importante tenere protette le nostre chat di WhatsApp, tutti ce ne rendiamo conto. Ormai, queste app per messaggi social privati sono diventati un covo di segreti inconfessabili, coltiviamo amicizie e amori in questo luogo e raccontiamo tantissime cose che per altri devono rimanere ignote. E se invece qualche intruso fosse riuscito a introfularsi nel sistema per spiarci? Come fare per accorgercene?

WhatsApp, attenzione agli spioni

Un fidanzato geloso, una moglie tradita, un amico impiccione, oppure vero e proprio spionaggio professionale operato perché magari occupate un lavoro di prestigio in una importante azienda e allora alcune informazioni in vostro possesso sono di interesse per qualche concorrente. I motivi per i quali qualcuno abbia intenzione di spiare il vostro WhatsApp possono essere molteplici, anche se nella stragrande maggioranza dei casi è sempre per una questione di cuore. Come fare per scoprire se siamo spiati?

La soluzione è davvero molto semplice, basta accedere a WhatsApp Web, la versione da pc dell’app di messaggistica. In questo modo, andando nel menu a tendina che si aprirà dopo aver fatto click in alto a destra, sarà possibile scorgere tutti i dispositivi collegati. Potrete quindi leggere direttamente chi sono i device che hanno effettuato l’accesso al vostro account e scoprire se c’è effettivamente un intruso. Sarà quindi molto semplice vedere se uno di questi dispositivi non è vostro, a quel punto dovrete immediatamente disconnetterlo.

WhatsApp, come è possibile essere spiati?

I grandi esperti consigliano di fare molta attenzione ai Wi-Fi pubblici, in quanto non sono sicurissimi al 100%. Naturalmente, il sistema però più facile per farsi spiare è quello di lasciare lo smartphone per un attimo incustodito. Basta infatti un momento di leggerezza, ed ecco che lo spione può agire. Lasciando infatti lo smartphone acceso, perché magari lo abbiamo appena usato, è un assist perfetto. A questo punto lo spione non deve fare altro che cercare l’app di WhatsApp e sincronizzare l’account con WhatsApp Web che ha sul suo desktop.

Potrebbe interessarti anche WhatsApp, con questo trucchetto è possibile trovare un contatto anche senza numero di telefono

Argomenti: ,