WhatsApp account rubato, ecco come difendersi in caso di furto

Crescono i dati sui furti di account WhatsApp. Cosa fare nel caso si finisca vittima di questa truffa? Ecco la soluzione.

di , pubblicato il
WhatsApp

Con WhatsApp ormai facciamo di tutto e comunichiamo con tutti. Ora ci prepariamo anche agli acquisti direttamente in chat, grazie agli account business delle nostre aziende. Inoltre, ci sono tante chat di lavoro che utilizziamo creando gruppi ad hoc, per non parlare delle chat singole, la nuova opzione lanciata che ci permette di salvare le nostre cose.

Capirete quindi che ormai l’utilizzo dell’app non è solo per puro divertimento e per fare due chiacchiere con amici e parenti. Ma cosa succede se subiamo il furto dell’account? I rischi sono molteplici, vediamo come difenderci in questo caso specifico.

WhatsApp, difendersi dal furto dell’account

Gli hacker sono sempre all’opera e lo scopo è quello di accedere ai nostri dati per rubare password e altro. Bisogna sapere però che WhatsApp protegge gli account dei propri utenti con il codice di verifica che viene inviato sul proprio personale smartphone. Senza questo codice gli hacker non potranno completare l’operazione di furto dell’account. Purtroppo, però, esistono tanti stratagemmi che ci metto a rischio. Il codice arriva via SMS direttamente da WhatsApp, ma i cybercriminali sono in grado di trovare delle scuse per farsi dire da noi stessi il codice segreto.

Insomma, se temete che il vostro account sia stato rubato, non resta altro da vare che seguire alcune norme di buon senso e altre più specifiche per proteggersi. La prima cosa da fare è avvisare i propri contatti del fatto che probabilmente il vostro account è stato rubato. Il secondo passaggio da fare è quello di accedere al proprio account WhatsApp con il numero di telefono e verificare il numero inserendo il codice a 6 cifre ricevuto tramite SMS. È probabile che chi ha rubato l’account abbia già attivato il codice a doppia verifica. Se così fosse dovremo attendere 7 giorni per effettuare una nuova verifica con un nuovo codice inviatoci via SMS.

Come difendersi dal furto?

Il terzo passaggio da fare è quello di disconnettere tutti i dispositivi in uso sull’app. Si può fare la procedura anche dal telefono, basta cliccare sui pallini in alto a destra, poi cliccare su dispositivi collegati, selezionare il dispositivo e infine digitare su Sconnetti. Ma come fare per prevenire questo tipo di furto? Basta attivare il codice di verifica in due passaggi. Inoltre, è fondamentale non condividere mai il codice di 6 cifre che ci viene inviato via SMS, né il PIN di sicurezza. Altra cosa importante, è buona norma consentire nelle opzione di vedere la propria foto profilo solo ai contatti salvati in rubrica.

Attenzione ai link che ci arrivano in chat. Non cliccare su quelli che ci invitano a digitare PIN se non siamo stati noi a richiederlo. Se si riceve una notifica da parte dell’app nella quale ci viene detto che qualcuno sta cercando di registrare un account con il nostro numero, è segno che un hacker è al lavoro per rubare il nostro account. Aspettiamoci quindi che qualcuno ci contatti con una scusa per ricevere il codice a 6 cifre. Basterà rifiutare e segnalare la persona per evitare il furto del nostro profilo.

Argomenti: ,