Terraformation, startup che combatte il cambiamento climatico, ottiene 30 milioni

La startup Terraformation ottiene 30 milioni in un round.

di , pubblicato il
Startup Terraformation

C’è un tipo di avanzamento tecnologico che dovrebbe interessare tutti, quello della tecnologia forestale. La missione di Terraformation è chiara: combattere il cambiamento climatico con una rapida riforestazione. La startup ha già ottenuto 30 milioni di dollari a tal proposito.

Startup Terraformation, 30 milioni di finanziamento

Piantumazione e riforestazione rapida e sostenibile di paesaggi spogli riportando le specie di alberi autoctoni per far rivivere ex terre desolate e riducendo le nostre emissioni di carbonio nel processo. Questa la missione della startup Terraformation, una missione che ora è più facile affrontare con i 30 milioni ottenuti per il progetto. Si tratta di un round di finanziamento di serie A guidato da Sam & Max Altman presso Apollo Projects, il fondo “moonshot” dei fratelli Altman. Nella lista tanti altri nomi e altri investitori istituzionali non menzionati.

Il progetto di Terraformation è però davvero molto ambizioso, l’obiettivo infatti è ripristinare tre miliardi di acri di ecosistemi forestali nativi globali ridimensionando i progetti di reimpianto di alberi in parallelo, ridimensionando l’uso delle tecniche esistenti e lavorando con tutti i partner possibili. Ad ogni modo, i presupposti sono già buoni, la startup afferma di essere stata in grado di raggiungere un tasso di lavoro di ripristino forestale che è già 5 volte la media.

Tecnologia e ambiente, la startup Terraformation

Ecco le parole di Yishan Wong, fondatore della startup: “La nostra missione è esplicitamente quella di risolvere il cambiamento climatico attraverso la riforestazione di massa. Quindi si tratta di mettere gli alberi nel terreno e diventare più veloci nel mettere gli alberi nel terreno. La cosa molto, molto bella della riforestazione di massa o del ripristino di massa come soluzione al cambiamento climatico è che è estremamente parallelizzabile. Puoi piantare qualsiasi albero contemporaneamente a piantare un altro albero. Questo è il motivo principale per cui questa soluzione può essere potenzialmente implementata nei tempi che ci sono rimasti. Ma per farlo dobbiamo avviare e guidare un’enorme campagna di riforestazione decentralizzata in più continenti e paesi”.

Potrebbe interessarti anche AideXa da fintech a banca, ottenuta la licenza bancaria

Argomenti: