Nuovo digitale terrestre, quando scatta l’ora X per cambiare il decoder?

Arriva il nuovo digitale terrestre, ecco quando si cambia.

di , pubblicato il
Arriva il nuovo digitale terrestre, ecco quando si cambia.

Ci siamo, il nuovo anno sta ormai per arrivare e un cambiamento importante ci attende, in vista del grande salto del 2021. L’Italia si mette in pari con le regole della comunità Europea, entro il 2021 nuovo digitale terrestre, ma si è optato per un passaggio graduale, quindi già da inizio 2020 si passerà allo standard dbv-t2 troppo estremo.

Ecco le date del cambiamento.

Nuovo digitale terrestre

Diversi gli scaglioni a seconda delle regioni. I televisori, naturalmente smart, post 2017 dovrebbero effettuare l’aggiornamento in automatico, per tutti gli altri invece sarà necessario l’acquisto di un decoder con lo standard appunto dbv-t2. Il prezzo si aggira intorno ai 35 euro, questa dunque la spesa che le famiglie italiane dovranno affrontare all’anno nuovo. Si parte subito, ecco le date:

1° gennaio – 31 maggio 2020: Campania, Lazio, Liguria, Toscana, Sardegna e Umbria;
1° giugno – 31 dicembre 2020: Lombardia (tranne la provincia di Mantova), Piacenza e provincia, Piemonte, Trentino-Alto Adige e Valle d’Aosta;
1° gennaio al 30 giugno 2021: Catanzaro e provincia, Reggio Calabria e provincia, Sicilia, Vibo Valentia e provincia;

1° settembre – 31 dicembre 2021: il resto d’Italia dunque il Veneto, provincia di Mantova, Friuli – Venezia – Giulia, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, provincia di Cosenza e Crotone.

Potrebbe interessarti anche: WhatsApp si aggiorna con nuovi emoji, dark mode a un passo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.